TAV – FREDIANI (M5S): “VIRANO SI DIMETTA SUBITO, UN’ALTRA TEGOLA DOPO L’INCOMPATIBILITA’ SANCITA DALL’ANTITRUST”

foto di Francesca Frediani, Consigliere Regionale.

Il no del GIP all’archiviazione del procedimento contro Mario Virano per omissione d’atti d’ufficio nei confronti del condovese Alberto Veggio non ci sorprende per nulla. Ulteriore conferma del pessimo lavoro svolto dall’Osservatorio sul TAV, da luogo di confronto a strumento di propaganda Sì Tav e mercato di compensazioni. Ed in piena sintonia con il suo predecessore anche Foietta, ad oggi, ha negato alcuni documenti promessi in audizione in Commissione regionale trasporti.

Questo procedimento giudiziario di Virano si aggiunge al pronunciamento dell’Antitrust, conseguente ad un nostro esposto, che aveva già stabilito l’incompatibilità di Virano con il ruolo di direttore TELT.

Dunque il lavoro di Virano all’Osservatorio TAV è macchiato da questo procedimento ed il nuovo impegno in TELT è già segnato dal pronunciamento dell’Antitrust. A questo punto ci sono sufficienti elementi per chiedere le immediate dimissioni.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

TAV – FREDIANI (M5S): “VIRANO SI DIMETTA SUBITO, UN’ALTRA TEGOLA DOPO L’INCOMPATIBILITA’ SANCITA DALL’ANTITRUST”ultima modifica: 2016-03-01T20:44:25+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *