Tav: si discute l’archiviazione di Virano per omissioni di atti d’ufficio

Tav: si discute l’archiviazione di Virano per omissioni di atti d’ufficio
febbraio 19 2016

È stata discussa davanti al giudice delle indagini preliminari Gianni Macchioni, a Torino, la richiesta di un amministratore locale della Valle di Susa, Alberto Veggio, di non archiviare un procedimento che vede Mario Virano, direttore generale di Telt, indagato per omissione di atti d’ufficio.
L’amministratore lamenta il fatto che Virano, quando era presidente dell’Osservatorio sulla Torino-Lione, non consegnò nei tempi e nei modi stabiliti dalla legge della documentazione che voleva consultare. Secondo il pubblico ministero Giancarlo Avenati Bassi Virano non ha commesso reati e ha ribadito le ragioni della sua proposta di archiviazione

Tav: si discute l’archiviazione di Virano per omissioni di atti d’ufficioultima modifica: 2016-02-24T22:43:52+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *