8/12/2005 – 8/12/2015 Noi siamo sempre qua

Spinta dal Bass

8/12/2005 – 8/12/2015 Noi siamo sempre qua

Sono passati 10 anni da quell’8 dicembre 2005 dall’immacolata ribellione di Venaus. 10 anni in cui i fautori dell’opera le hanno provate tutte per indebolire il movimento: tavoli pseudotecnici e commissari di governo, mercimoni politici e compensazioni, spregiudicato uso dei tribunali e militarizzazione del territorio, sistematiche falsità mediatiche e tentativi di screditare il movimento No Tav. Tutto questo non ha scalfito la determinazione e le ragioni di una popolazione in lotta. Ieri come oggi in piazza ci sono i volti di un’intera Valle, i suoi amministratori, i tanti cittadini e i movimenti da tutta Italia che sentono la lotta della Valsusa come propria.  I 20.000 in marcia da Susa a Venaus hanno reso evidente a tutti che “la Valle non è pacificata” e non si arrende di fronte alla devastazione e allo spreco di denaro pubblico. La Valle proprio come 10 anni fa resta un ostacolo invalicabile per quanti intendono imporre con la violenza un’opera inutile e devastante. Sulla loro strada lor signori troveranno sempre una comunità intera sempre più consapevole delle ragioni della propria lotta, aperta ed inclusiva e per questo ancora più determinata a resistere.

Lo abbiamo giurato: abbiamo resistito dieci anni dopo quell’otto di dicembre, ne resisteremo altri dieci, e anche di più se sarà necessario. Fino a quando non verrà cancellata quest’opera sciagurata.

Qui le foto di Luca Perino.

 

carena

8/12/2005 – 8/12/2015 Noi siamo sempre quaultima modifica: 2015-12-11T16:17:26+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *