Tgv Parigi Milano bloccato a Chiomonte: si indaga per sabotaggio

luglio 21 2015

Dietro al guasto del Tgv Parigi Milano rimasto fermo in Val di Susa per più di tre ore, tra le stazioni di Chiomonte e Meana di Susa, potrebbe esserci un’azione di sabotaggio.
Infatti, l’ipotesi di reato non è stata esclusa dagli investigatori coordinati dal pubblico ministero Antonio Rinaudo. I sospetti sono nati dopo che i tecnici delle ferrovie hanno verificato che il guasto al treno, che aveva a bordo 300 persone, è stato causato dalla rottura di un pantagrafo il quale ha danneggiato i cavi dell’alimentazione elettrica.
Secondo i tecnici e gli inquirenti difficilmente questo strumento di rompe da solo. Mentre può essere danneggiato se colpito da oggetti scagliati contro, come ad esempio dei sassi.
Sul posto la polizia scientifica sta facendo dei rilevamenti, anche da zone da dove sarebbe potuto partire il sabotaggio.
I passeggeri del treno sono stati costretti, visto che il guasto ha tolto l’aria condizionata, a rompere i vetri per respirare.

Tgv Parigi Milano bloccato a Chiomonte: si indaga per sabotaggioultima modifica: 2015-07-22T22:34:30+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *