Renzi contestato all’apertura dell’anno accademico al Politecnico di Torino

Matteo Renzi, come avviene sempre più spesso, contestato all’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Torino.

torino-renzi-620x264
di Leonardo Capella

Matteo Renzi ha presenziato il 18 febbraio, nel pomeriggio, all’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Torino e come avviene sempre più spesso all’esterno si sono dati appuntamento per contestarlo lavoratrice e lavoratori dell’ateneo, della provincia, di alcune fabbriche e studenti sia universitari che delle scuole superiori.

A garantire la sicurezza del premier numerosissimi agenti di polizia che hanno circondato l’area, filtrando gli accessi. Il presidente del consiglio, che è entrato passando da un ingresso laterale, durante la cerimonia è stato duramente criticato dai dei rappresentanti degli studenti.

torino-renzi-2

All’esterno, un tentativo di aggirare il cordone di Polizia ha creato diverso trambusto e si è assistito alla rincorsa dei manifestanti, ad uno di loro raggiunto da alcune manganellate è stato strappato il microfono.

I temi e gli slogan della protesta vertevano di Jobs Act, dei tagli alla spesa pubblica relativi a scuola, sanità e servizi. Altri temi riguardavano la mancanza di politiche per la ricerca evidenziano la continuità con i governi Berlusconi, Monti e Letta. Critiche anche alla speculazione sul territorio attraverso le grandi opere inutili (Tav, Expo) e all’attacco all’accesso all’abitare per le fasce più deboli.

L.C. 19.02.15

Renzi contestato all’apertura dell’anno accademico al Politecnico di Torinoultima modifica: 2015-02-19T16:49:58+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *