Taurianova: Costretto a licenziare 50 dipendenti, noto imprenditore si suicida

Lo stato in che modo aiuta????

14 gennaio 2015

Ha deciso di farla finita il noto imprenditore di Taurianova Vincenzo Cannatà conosciuto da tutti come Cecè. Patron di una società leader nel settore della cancelleria e di prodotti da ufficio, aveva tentato già il suicidio nell’ottobre scorso, ma un tempestivo intervento del figlio lo aveva salvato.

Un gesto estremo, quello odierno, dettato probabilmente dalla grave crisi economica, che aveva investito la sua azienda a seguito di un incendio, che nel 2010 aveva quasi completamente distrutto l’area industriale della ditta e lo aveva costretto a licenziare 50 dipendenti, e che solo alcuni mesi fa lo aveva portato purtroppo a tentare un gesto simile.

 Fonte strettoweb

Taurianova: Costretto a licenziare 50 dipendenti, noto imprenditore si suicidaultima modifica: 2015-01-14T20:44:33+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *