Sappada: 41enne perde il lavoro e si suicida con una motosega all’interno di un fienile

Siamo certi che le autorità hanno fatto di tutto per aiutarlo vero?

Certi umani non hanno diritto a vitto e alloggio gratis

 13 gennaio 2015

Tragico episodio a Cima Sappada: A.C.B., 41 anni, è morto colpito dalla motosega che stava manovrando all’interno del fienile vicino a casa. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un suicidio. Intorno alle 16, un vicino si è accorto che l’attrezzo aveva colpito al collo il 41 enne, causandogli una ferita profonda. Subito è partita la chiamata al 118, arrivato sul posto insieme ai vigili del fuoco di Santo Stefano di Cadore e ai carabinieri della Compagnia di Cortina d’Ampezzo. All’arrivo dei soccorritori nel bosco, però, non c’era già più niente da fare: troppo ingente la perdita di sangue, l’uomo non ce l’aveva fatta. Così, constatata la morte dell’uomo, sono iniziate le operazioni per la ricomposizione della salma. Recentemente, il 41enne era caduto in depressione: rimasto senza lavoro, aveva già manifestato l’intenzione di farla finita.

 Fonte corrieredelveneto.corriere

Sappada: 41enne perde il lavoro e si suicida con una motosega all’interno di un fienileultima modifica: 2015-01-14T20:48:54+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *