Reggio Calabria: 24enne si suicida lanciandosi nel vuoto, era senza lavoro da 4 anni

Un choosy in meno. Per fortuna che importiamo tante risorse per la ripresa

 9 dicembre 2014

Purtroppo, a distanza di una decina di giorni appena, siamo di nuovo a dovervi parlare di un atto estremo d’autolesionismo nella zona Sud della città. Intorno alle 7 di questa mattina – là dove viale Aldo Moro fa angolo col tratto iniziale di via delle Industrie e col piazzale dell’Ansaldo Breda e via Gebbione -, un giovane di appena 24 anni s’è tolto la vita, lanciandosi dal quarto piano. Anomala peraltro la dinamica: con più fortuna forse il ragazzo avrebbe potuto salvarsi… Il suo corpo, nel tragico lancio, ha infatti impattato col balcone del secondo piano dello stesso stabile, per poi finire sul selciato. Il ragazzo, al momento del contatto col suolo, era ancòra vivo. Purtroppo, però, i soccorsi sono stati vani. Ogni gesto suicida è una tragedia e, sovente si porta dietro tragedie personali o familiari. Anche stavolta è andata così. E chi conosceva il povero ragazzo sottolinea come si fosse dato da fare già ventenne, come banconista in qualche esercizio della zona, ma purtroppo senza lavoro ormai da 4 anni; e come l’avesse spinto verso il “male oscuro” – la depressione – la separazione dei suoi genitori, da lui vissuta assai male. Il padre, carabiniere, a quanto pare si trovava adesso in convalescenza, dopo un incidente accadutogli in servizio.

 Fonte reggiotv

Reggio Calabria: 24enne si suicida lanciandosi nel vuoto, era senza lavoro da 4 anniultima modifica: 2015-01-14T20:46:02+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *