Teatri Sospesi di Salerno si scopre No Tav

NoTavevoDetto-800x296

Il Teatro della Viscosa a Salerno con “No T’avevo detto”. Da Sì Tav a No Tav, un viaggio “nell’inquietante realtà celata dietro la costruzione di una grande opera”.
omissisnews on 09/01/2015 – 09:27
 

Venerdì 9 prende il via la stagione teatrale 2015 dei Teatri Sospesi a Salerno, diretta da Serena Bergamasco e Carlo Roselli, all’insegna dell’impegno sociale con uno spettacolo che ha già avuto oltre 50 repliche. Più precisamente lo fa con un viaggio nel caldo tema No Tav che da Afragola (Napoli) porta i protagonisti della pièce fino in Val di Susa.No T’avevo detto si intitola il lavoro del Teatro della Viscosa, scritto, diretto e interpretato da Laura Pece e Stefano Greco.

NO-TAV-2

Maria è una donna come tante, con una storia personale fatta di lavoro, casa, mutuo da pagare, preoccupazioni comuni, ma è anche una ferroviera convinta sostenitrice del Tav. Un percorso sia personale sia collettivo in cui la protagonista viaggia in Italia attraverso uno spaccato della nostra società, dei problemi sociali e ambientali che le Grandi opere hanno contribuito a creare, da Afragola a Tor Sapienza (Roma) al Mugello, sino in Val di Susa. “Maria crede che l’Alta velocità farà bene al suo paese, farà bene all’economia, migliorerà il trasporto delle persone e delle merci. Maria comincia il suo percorso attraversando l’Italia dell’Alta Velocità, un percorso di coscienza e conoscenza, che disvelerà ai suoi occhi l’inquietante realtà celata dietro la costruzione di una grande opera”. Le musiche sono di Francesca Bertozzi.

Venerdì 9 e sabato 10 gennaio, ore 21.00
Teatri Sospesi, via Lungomare Marconi 87, a Salerno.
Ingresso a sottoscrizione (8 euro). Consigliata la prenotazione (3923163608 – info@teatrisospesi.org)

teatro

Share this:

Teatri Sospesi di Salerno si scopre No Tavultima modifica: 2015-01-09T20:24:04+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *