Assalto al cantiere Tav, il Riesame annulla per altri tre anarchici l’accusa di terrorismo

di OTTAVIA GIUSTETTI

 ore 13.30 del 29 dicembre 2014

L’ordinanza e’ stata depositata oggi. I tre sono in carcere per l’attacco del 14 maggio 2013 al cantiere di Chiomonte
Dopo la sentenza della Corte d’assise di Torino che ha assolto i quattro anarchici No Tav dall’accusa di terrorismo il 17 dicembre, neppure per il riesame di Torino l’assalto al cantiere di Chiomonte del 13 maggio 2013 è stato un attentato terroristico. I giudici hanno accolto il ricorso della difesa di altri tre giovani dell’area anarchica arrestati a luglio scorso per i fatti di quella notte e raggiunti da una nuova misura cautelare prima di Natale con l’imputazione di terrorismo. Restano in piedi invece le accuse di possesso e fabbricazione di molotov e di resistenza a pubblico ufficiale, accuse per le quali i tre resteranno comunque in carcere. 
Assalto al cantiere Tav, il Riesame annulla per altri tre anarchici l’accusa di terrorismoultima modifica: 2014-12-29T14:06:53+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *