“La crisi ucraina è una minaccia con conseguenze difficili da prevedere”

“La crisi ucraina è una minaccia con conseguenze difficili da prevedere”

© Foto: RIA Novosti

La crisi in Ucraina è una minaccia in grado di provocare gravi conseguenze economiche difficili da prevedere, ha dichiarato il capo del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde in un’intervista al quotidiano tedesco Handelsblatt.

Ha rilevato che con lo scopo di mantenere l’Ucraina, la comunità internazionale dovrà sostenere spese importanti, per cui il Consiglio esecutivo del FMI ha approvato il programma biennale “stand by” a beneficio di Kiev, in base al quale verranno erogati 17 miliardi di dollari. Il 7 maggio la prima tranche del programma, per un ammontare di 3,2 miliardi di dollari, era arrivata alla Banca Nazionale d’Ucraina. I volumi della seconda e della terza tranche saranno determinati dai risultati delle ispezioni, che si svolgeranno ogni 2 mesi.

“La crisi ucraina è una minaccia con conseguenze difficili da prevedere”ultima modifica: 2014-12-27T20:59:10+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *