Chernobyl: Sabotaggio della CIA??

Quando si studiano le varie strutture di tipo HAARP in tutto il mondo, non si può non considerare anche il “Woodpecker” russo (anni ’70 e ’80) che, non si può fare a meno di notare, si trova all’interno della “zona di esclusione” di Chernobyl (Ucraina).


Ora, conoscendo le capacità della CIA (sabotaggi, false flag, etc), occorre quantomeno rivisitare “l’incidente” di Chernobyl.

Perché questo reattore nucleare e saltato in aria? Ritorsione? Giudicate voi stessi.

Wikipedia scrive:

Woodpecker (“picchio”) era il soprannome dato ad un segnale radio militare ad onde corte, proveniente dall’Unione Sovietica, che poteva essere ricevuto in tutto il mondo tra il 1967 e il 1989, anno in cui e cessata la sua trasmissione. Soprannominato woodpecker a causa del suo caratteristico battito 10 Hz con il quale disturbava le emittenti radio, il segnale fu causa di diversi disturbi a canali radio in tutto il mondo. Il sospetto che si trattasse di un sistema radar a lungo raggio fu confermato solo dopo la fine della guerra fredda. In tale occasione si apprese anche che il nome ufficiale del sistema era “Duga” che in russo significa “arco”.

All’indomani dell’incidente fu abbandonato a causa della forte radioattività; d’altronde non si potevano spostare una così grande quantità di antenne altamente contaminate dalle radiazioni.

Il Colonnello Baranov (ora in pensione) che era di stanza a Chernobyl durante la crisi, ha dichiarato

“La centrale di Chernobyl e stata sabotata da una potenza straniera! L’autorità per l’energia nucleare, gli scienziati e i progettisti non erano pronti per un tale inaspettato disastro. L’olocausto nucleare che ne derivo non e stato un incidente. I reattori nucleari sono dotati di sistemi di sicurezza che impediscono, in questo caso, che le pompe di raffreddamento principali e di emergenza non possano essere contemporaneamente disattivate. Inoltre, non può essere casuale il fatto che un satellite statunitense transitasse “accidentalmente” sulla zona dell’esplosione. Controllava i risultati? Logicamente i fatti analizzati e gli sviluppi della “guerra fredda” negli anni 50 mostrano che la catastrofe di Chernobyl non e stato un incidente. Questo e stato un sabotaggio che ha portato al collasso del sistema economico dell’URSS e del sistema sovietico in generale”.

Strane anomalie…

Guardate i problemi sperimentati presso l’impianto di Chernobyl, sorprendentemente simile a Fukushima, senza lo tsunami:

Il disastro ha avuto inizio durante un test dei sistemi sabato 26 aprile 1986 al reattore numero quattro della centrale di Chernobyl. Ci fu un improvviso aumento di potenza, e quando un arresto di emergenza e stato tentato, si e verificato un picco estremo in potenza, che ha portato ad una una serie di esplosioni con conseguente rottura del contenitore del reattore.

Sbalzo di potenza durante il controllo di routine? L’arresto d’emergenza che non e riuscito e, anzi, ha causato un picco di potenza? Mah!
I governanti mondiali giocano sporco e non esitano ad assassinare leader o perpetrare orribili atrocità per raggiungere i loro obiettivi.
E non è la prima volta..
Nel 1982, il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan ha approvato un programma segreto della CIA che aveva lo scopo di sabotare l’economia dell’Unione Sovietica attraverso covert actions o il  trasferimento di tecnologie (hardware e software) che contenevano malfunzionamenti nascosti.
Lo conferma Thomas Reed, ex segretario dell’Air Force e membro del National Security Council, che racconta  di come è stata provocata l’esplosione di un oleodotto in Siberia:”Al fine di interrompere la fornitura di gas sovietico, i suoi guadagni in valuta forte da Ovest, e l’economia interna     dell’URSS, il software che controllava l’oleodotto (pompe, turbine e valvole,) è stato programmato per fare in modo che,     dopo un certo intervallo di tempo, i parametri di funzionamento fossero reimpostati per produrre pressioni ben oltre i limiti     di progetto. Il risultato e stata l’esplosione non nucleare più monumentale mai vista dallo spazio attraverso i nostri satelliti     spia.”
Questo è solo un esempio di “guerra economica” contro l’Unione Sovietica che la CIA ha condotto sotto la direzione di William Casey durante gli ultimi anni della Guerra Fredda.
Quindi,si può affermare che Chernobyl è stato un incidente o un sabotaggio?Non lo sò, mi limito a mettere insieme alcuni fatti..
Riferimenti:

Chernobyl: Sabotaggio della CIA??ultima modifica: 2014-12-20T12:24:59+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *