No Tav: nessuna accusa di terrorismo per i 4 imputati

http://www.newspedia.it/no-tav-nessuna-accusa-di-terrorismo-per-i-4-imputati/

Una bella giornata per la lotta No Tav: non c’è l’accusa di terrorismo per i quattro attivisti No Tav che assalirono il cantiere Tav a Chiomonte, nel maggio 2013

Pietro Capello, stamane nell’aula bunker delle Vallete, ha pronunciato la sentenza che condanna Mattia Zanotti, Chiara Zenobi, Niccolò Blasi e Claudio Alberto a 3 anni e 6 mesi di reclusione per i reati di danneggiamento, fabbricazione e trasporto armi e resistenza a pubblico ufficiale.

L’azione contro la Torino-Lione risale alla notte fra il 13 e il 14 maggio 2013: una trentina di persone, organizzate per grupppi, attacca il cantiere con un lancio di bottiglie incendiarie, petardi e bombe carta. Viene danneggiato un compressore. Il 9 dicembre successivo, la Digos arresta i quattro attivisti No Tav.

Dopo il pronunciamento della sentenza, un vero sollievo per i quattro che temevano l’accusa di terrorismo, si sono alzate urla di gioia, fra gli abbracci e i saluti dei quattro imputati ad amici e familiari.

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

++ Tav: leader No Tav, sentenza è schiaffo a procura ++

No Tav: nessuna accusa di terrorismo per i 4 imputatiultima modifica: 2014-12-17T20:11:30+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *