Corruzione con i soldi europei in Ghana. La UE ha insabbiato tutto

la corruzione politically correct è un dovere morale, questione di responsabilità

martedì, 16, dicembre, 2014

CORRUZIONE CON SOLDI EUROPEI IN GHANA. FONTANA ATTACCA: “L’UE HA INSABBIATO TUTTO”
L’eurodeputato della Lega Nord: “La Commissione sapeva, perché anziché riferire ha dato altri 170 milioni di euro?”. E sulle missioni e aiuti Ue: “Da rivedere in toto, così sono solo spreco di denaro pubblico”.

Bruxelles, 16 dicembre 2014 – L’eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana attacca la Commissione europea, dopo le rivelazioni del Sunday Times sull’insabbiamento dello scandalo in Ghana, dove i soldi dell’Ue servivano a pagare decine di migliaia di falsi impiegati di Stato. La Commissione l’anno scorso è venuta a sapere, “ma anziché riferire ha insabbiato tutto e, anzi, ha concesso altri 170 milioni di euro”, dice Fontana, “non paga, alla prova dei fatti, di averne sprecati oltre 500 dal 2008 al 2013”. Ma non solo, continua il leghista: “La Lega da sempre vuole aiutare i Paesi più poveri in loco, ma con serietà e con rigorosi controlli dell’Ue sull’utilizzo dei flussi di denaro. Il caso Ghana invece dimostra ancora una volta che l’Europa getta i soldi pubblici dalla finestra”.
Lo scandalo Ghana riporta alla luce anche quello recente della missione in Kosovo, con funzionari europei accusati di collusione con la mafia locale (Doveva eliminare la corruzione in Kosovo, missione UE nella bufera per tangenti). Fontana torna a ribadire: “La Mogherini riveda daccapo le missioni Ue all’estero e tutte le azioni di aiuto ai Paesi in via di sviluppo. Così sono solo una grande ‘torta’ e uno scandaloso spreco di denaro pubblico. A Roma c’è Mafia capitale che fa business sui campi rom e sui centri d’accoglienza degli immigrati, a Bruxelles invece lucrano sull’Africa”.
http://www.imolaoggi.it/2014/12/16/corruzione-con-i-soldi-europei-in-ghana-la-ue-ha-insabbiato-tutto/

Corruzione con i soldi europei in Ghana. La UE ha insabbiato tuttoultima modifica: 2014-12-17T18:32:29+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *