Repubblica, il giornale del Pd

Riguardo allo scandalo mafia capitale ecco come titola in home

Roma, via un altro assessore “Basta, Marino fermi il malaffare”
La Meloni: “Pronta a candidarmi”

Forse sfugge a Repubblica che MARINO ha fatto quelle nomine? Che Marino ha confermato quei nomi finiti nell’inchiesta??
Non sapeva nulla e non c’entra nulla?
Fermi il malaffare??? Quindi Repubblica da per scontato che non ne faccia parte?

Campidoglio, Cutini lascia la giunta: “Basta con il malaffare”
Francesca Danese prenderà il suo posto. Il sindaco: ” Decisione condivisa, continuerò a collaborare nell’interessa della città”. Ma lei replica: “Mancava un progetto unitario. Non farò la consulente del Comune”

Il problema è la Cutini coinvolta nella truffa degli appalti??? NO, è che mancava il progetto unitario. QUI L’ARTICOLO
Sotto in home il tesoro di Messina Denaro eh già, lì sta la vera mafia, MICA NEI PALAZZI

Mentre quelli del Pd son tutti puliti, mafia capitale è sono un malinteso, secondo Repubblica, ecco che trova il vero BERSAGLIO. IL DRAMMA, lo scandalo
UN SINDACO CATTIVO E MALVAGIO perché parla di scie chimiche.

C’è da chiedersi PERCHE’ NON NE PARLINO STI BLASONATI PROFESSIONISTI DI REPUBBLICA, DATO CHE LE SCIE CHIMICHE SONO UN RISULTATO DI ATTI UFFICIALI, DI ACCORDI SCRITTI,
i giornalisti NON LEGGONO I DOCUMENTI FIRMATI DAL GOVERNO, CHE VI SONO STATE INPERPELLANZE PARLAMENTARI DI ESPONENTI POLITICI PURE DEL PARTITO DI REPUBBLICA SONO VISIONARI ANCHE LORO??????

Ecco l’articolo crociata contro il sindaco NON CONFORME – Alla faccia della tanto predicata tolleranza verso altri culti, manco fosse un satanista
Il sindaco-adepto di Scientology Video “Governo con le regole della setta”
A Resana (Treviso) convegni sulle scie chimiche, esoterismo e i comandamenti della “chiesa”

I pennivendoli di Repubblica hanno mai letto il decreto di Galli

Ecco una prova ufficiale. L’articolo 2, comma 2 della legge 5 gennaio 1994, numero 36 stabilisce inequivocabilmente:
«Con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal ministro dell’ambiente, di concerto con il ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400 (1), è adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell’acqua». fonte

tanti altri riferimenti normativi qui

Repubblica, il giornale del Pdultima modifica: 2014-12-15T21:52:19+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *