Mafia capitale, spunta fuori una coop che ha dato un contributo economico alla campagna elettorale di Pina Picierno

Lo riferisce “il Giornale” facendo finire l’eurodeputata sidicina nel tritacarne dell’inchiesta che ha sconvolto la politica capitolina e nazionale. 

pina picierno

CASERTA – Tocca anche all’eurodeputata sidicina del Partito Democratico Pina Picierno, finire all’interno del tritacarne dell’inchiesta Mafia Capitale che ha sconvolto in queste ore il mondo della politica romano e nazionale. A darne notizia è il Giornale di questa mattina che fa riferimento alla donazione di una cooperativa finita nelle carte dell’inchiesta romana a favore della campagna elettorale della Picierno. Il nome dell’eurodeputata compare accanto a quelli di Micaela Campana, Giuliano Poletti e Simona Bonafé, come si vede nell’immagine estratta dal sito online de il Giornale, anche se la cooperativa in questione la “29 giugno” non è riconducibile, per il momento, al grande protagonista dell’indagine, il faccendiere Salvatore Buzzi trait d’union tra il mondo della politica, quello delle imprese e della criminalità.

picierno

Mafia capitale, spunta fuori una coop che ha dato un contributo economico alla campagna elettorale di Pina Piciernoultima modifica: 2014-12-09T22:14:34+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *