“VERGOGNOSO IMPEDIRE L’ACCESSO AL PONTE, VIETANDO UN DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE NON SI FERMA L’OPPOSIZIONE AL TAV”

Il Movimento 5 Stelle ha partecipato oggi alla manifestazione No Tav a Chiomonte e Giaglione intorno al cantiere del tunnel geognostico.

Durante il corteo è stato vergognosamente impedito l’accesso al ponte presso la centrale di Chiomonte dai mezzi delle forze dell’ordine, senza che venisse mostrata l’ordinanza prefettizia. Non è vietando un diritto costituzionale che si può impedire l’opposizione ad un’opera inutile. Inoltre, anche in questa giornata, come già avvenuto in passato, abbiamo assitito ad una massiccia militarizzazione del territorio e delle zone del cantiere.

Insieme al movimento No TAV abbiamo ricordato in questi giorni gli avvenimenti del dicembre 2005 con una fiaccolata che ha richiamato ieri sera migliaia di attivisti lungo le strade di Susa ed un doppio appuntamento oggi a Chiomonte e Giaglione. Sono passati 9 anni ormai dal giorno in cui il movimento, grazie ad una prova di forza e coesione senza precedenti, si riappropriò, con un’azione pacifica e determinata, dei luoghi occupati dai cantieri di Venaus.

Da allora il movimento non ha smesso di lottare per affermare la propria ferma contrarietà all’opera, continuando a portare dati e testimonianze di tecnici ed economisti a supporto della sua posizione. Mentre sul fronte Sì TAV abbiamo assistito da una gestione pessima dell’iter progettuale, accompagnata da una dura repressione giudiziaria, da una militarizzazione senza precedenti del territorio, da vuote promesse della politica, dalla chiusura del dialogo con le amministrazioni locali, da menzioni di alcuni personaggi in indagini sulla malavita organizzata come le operazioni San Michele e Minotauro.

Oggi come allora il M5S è accanto al movimento No Tav, nelle piazze e nelle istituzioni, per far sentire la voce di chi si oppone alla devastazione del territorio e rivendica la necessità di impegare i fondi pubblici per il bene dei cittadini e non per il guadagno di pochi.

Marco Scibona, Senatore M5S
Davide Bono, Consigliere regionale M5S Piemonte
Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

“VERGOGNOSO IMPEDIRE L’ACCESSO AL PONTE, VIETANDO UN DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE NON SI FERMA L’OPPOSIZIONE AL TAV”ultima modifica: 2014-12-08T20:51:54+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *