GIORNALISTI: BOLDRINI, INFORMAZIONE QUALIFICATA NO ‘FAI DA TÈ

Miss tolleranza, democrazia e libertà auspica un ministero della verità come nel libro Orwell 1984
“qualificata…cioè a servizio???

Occorre ‘cane da guardià per chi svolge funzioni pubbliche

(ANSA) – CATANIA, 22 NOV

«L’informazione cambia moltissimo, e in tanti hanno la sensazione di farla da soli senza passare da un giornalista che sa interpretare la realtà: a mio avviso è da guardare con un certo sospetto». Lo ha affermato la presidente della Camera, Laura Boldrini, a Catania, al premio internazionale ‘Maria Grazia Cutulì, organizzato dall’omonima Fondazione onlus, intitolato all’inviata del Corriere della Sera uccisa con altri tre colleghi in un agguato in Afghanistan il 19 novembre del 2001. «Il ruolo del giornalismo è quello di fare la ‘lastrà, il cane da guardia – ha aggiunto la presidente Boldrini – di chi svolge funzioni pubbliche. Ed è quindi necessario che siano sempre più qualificati per mostrare la differenza tra informazione ‘fai da tè e quella professionale. E anche per circoscrivere la tentazione che molti politici hanno di fare a meno del giornalista».

(ANSA). TR 22-NOV-14

GIORNALISTI: BOLDRINI, INFORMAZIONE QUALIFICATA NO ‘FAI DA TÈultima modifica: 2014-11-25T21:33:14+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *