Licenziato per un Like

22 Novembre 14 
 
untitled
Dopo il provvedimento disciplinare dato dalla Nestlè a Perugia ad un dipendente che aveva postato su Facebook nell’orario di lavoro, arriva il licenziamento in un’azienda sarda per un ‘Mi piace’ di troppo.
 
E’ la Cs&D a licenziare il suo dipendente per violazione degli “obblighi contrattuali di diligenza, correttezza, buona fede e lealtà”. Il 40enne sardo Marco Pinna, responsabile del reparto distribuzione ortofrutta dell’azienda, ha postato un “mi piace ad un commento di un suo ex collega oggi pensionato: l’azienda non ha gradito il gesto ritenendo inopportuno il commento e inviando al dipendente una contestazione disciplinare nella quale si chiedeva “giustificazioni scritte entro cinque giorni” che sono pervenute puntuali dall’avvocato dell’accusato.
 
Giustificazioni che non sono servite perchè ritenute insufficienti. E’ così che dal 30 ottobre il 40enne è stato licenziato.
 
Nel caso della Nestlè di Perugia invece grazie anche ad un confronto con i sindacati presenti, l’azienda ha intrapreso un provvedimento disciplinare ma non il licenziamento.
 
Licenziato per un Likeultima modifica: 2014-11-24T22:24:00+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *