A S. Didero secondo appuntamento con Le Alvà della Clarea, 21 novembre 2014

Parola di Alfred Hitchcock, evocato dall’ avv. Colletta martedì 11 novembre in aula bunker al maxi processo.
“Non cedete alla scorciatoia di ritenere giustificabile qualsiasi azione delle forze dell’ordine in ragione della concitazione del momento perché è pericolosissimo, e così giustificate violenze che sono ingiustificabili” parole dell’avv. Patrito martedì 18 novembre in aula bunker al processo ad alta velocità.
“Difficile comprendere l’attaccamento a ciò che si difende se non lo si vive dal di dentro”, testimonia l’avv. Bertone il 4 novembre in aula bunker.

Impossibile iniziare a scrivere senza pensare a loro e ringraziare loro in prima fila a nome di tutti, i 4 ragazzi da un anno in carcere per la morte di un compressore, i 53 imputati del maxiprocesso Notav e gli avvocati del Legal Team che si stanno battendo come leoni.
Difficile far capire a chi non ha vissuto la repressione e la militarizzazione della Val di Susa perché ci tremano le gambe, dopo le dichiarazioni del pm alla sentenza Eternit dell’altro ieri: «Anche se oggi qui si viene a chiedere giustizia, un giudice tra diritto e giustizia deve scegliere il diritto».

Trovate anche i video con gli interventi di Lele, Cris, Nina e Marianna e quello del’avv. Pastore. Nei prossimi giorni monteremo il video completo.
A S. Didero secondo appuntamento con Le Alvà della Clarea, 21 novembre 2014ultima modifica: 2014-11-22T21:25:54+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *