Morire di tasse. In Grecia i debiti accumulati per imposte non pagate supera i 70 miliardi di euro

LE TASSE SONO SEXY e servono a dare ai beno abbienti tutto il necessario per vivere una vita dignitosa.
In Italia i servizi non ci sono perché siam tutti evasori, narra la leggenda prodiana bersaniana
grecia3
La spirale tra imposte non pagate, austerità e sovratassazione in Grecia continua. Molti contribuenti costretti a scendere a patti con lo stato per pagare vecchie pendenze mese per mese, non riescono a pagare le tasse richieste per l’anno successivo. Con tutta la buona volontà, semplicemente non ci sono risorse per un paese in cui tre cittadini su cinque, secondo un ultimo rapporto della Commissione bilancio del Parlamento, hanno superato o stanno per superare la soglia di povertà.
Il quotidiano greco Kathimerini riporta nello specifico come i debiti accumulati sulle tasse verso lo stato da parte dei cittadini greci hanno toccato un nuovo record a settembre con la cifra di 70,16 miliardi di euro– rispetto ai 69,24 miliardi di euro ad agosto – secondo cifre rese note dal Segretario Generale per le rendite pubbliche ieri. Solo nel mese di settembre i contribuenti hanno quindi accumulato debiti pari a 923 milioni di euro. Nel periodo tra gennaio e settembre, lo stato è riuscito ad ottenere solo 2,69 miliardi di euro di arretrati (il 14% circa), non toccando l’obiettivo posto dalla troika per due miliardi di euro.
Lo stesso è accaduto con i debiti contratti con la Compagnia elettrica nazionale, la DEH. I debitori hanno stipulato accordi per pagare gli arretrati, ma non sono stati in grado di farlo.
Notizia del: 22/10/2014
Morire di tasse. In Grecia i debiti accumulati per imposte non pagate supera i 70 miliardi di euroultima modifica: 2014-10-25T13:30:16+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *