Sentinelle in piedi sono come birilli da buttare in aria

una volta manifestare contro il fascismo significava contro l’intolleranza.
Ora che delle persone in piedi, che si condivida o meno quanto intendono esprimere, che debbano essere picchiati in nome della tolleranza c’è qualcosa che non torna in chi si professa depositario di ogni bene.

20 ottobre 2014  

By Giorgio D’Isabella

Registrare il matrimonio gay contratto all’estero è molto di moda: Elisa Bani, su La Nazione, riporta le dichiarazioni del sindaco di Cascina di Pisa, Alessio Antonelli, che si allinea al gruppo dei dittatorelli che, anziché svolgere il loro dovere amministrativo secondo le competenze date dalla Costituzione e il suffragio ottenuto, pretendono di rifare le leggi e disobbedire a Prefetti e  Ministri degli Interni. Ma non basta. Il rappresentante del popolo e delle Istituzioni aggiunge: “La circolare di Alfano e le ‘ sentinelle in piedi ’ sono due facce della stessa medaglia, dei birilli di cui la società civile e le nuove generazioni tutte, fortunatamente, non tarderanno a fare strike».

Il Partito Democratico cascinese invece rilascia un comunicato in cui dice che“Fortunatamente i sindaci hanno confermato la loro decisione e nelle piazze — continua il comunicato — i manifestanti contro le sentinelle in piedi erano in numero assai maggiore rispetto a queste ultime” : sarà stata anche una “fortuna” la violenza – anche fisica, con cui hanno contromanifestato?

Fonte: NotizieProvita.it

– See more at: http://www.losai.eu/sentinelle-in-piedi-come-birilli-buttare-in-aria/#sthash.ypAdBpYm.dpuf

Sentinelle in piedi sono come birilli da buttare in ariaultima modifica: 2014-10-23T20:17:58+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *