Bardonecchia, Melezet avrà un muro di protezione, Realizzato con lo smarino della seconda canna: ieri sono partiti i lavori

http://www.lunanuova.it/news/431692/Bardonecchia-Melezet-avr%C3%A0-un-muro-di-protezione.html#.VDr1x2DxXo8.facebook

Cattura8563

 

Sono arrivati ieri i primi camion con lo smarino proveniente dallo scavo della seconda canna del Frejus. Il cantiere della prima opera di compensazione, il possente vallo lungo 300 metri, in località Sacro Cuore, che consentirà di proteggere l’abitato di Melezet dalle frane dalla sinistra orografica dalle valle che conduce al Pian del Colle. In particolare il lungo muraglione dovrà garantire nuovamente l’abitabilità della grande struttura con alloggi a rotazione chiusa da ormai oltre quattro anni, ossia dalla primavera del 2010, quando un grande numero di massi franò dalla montagna. Alcuni di essi terminarono sulla provinciale 216 di Pian del Colle, altri nei prati e nei giardini di residence e villette, uno centrò in pieno un deposito in legno nei pressi dell’ex ristorante La Scala. Soltanto per un puro caso non si contarono vittime o feriti.

su Luna Nuova di venerdì 10 ottobre 2014

Bardonecchia, Melezet avrà un muro di protezione, Realizzato con lo smarino della seconda canna: ieri sono partiti i lavoriultima modifica: 2014-10-14T20:27:08+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *