TAV – M5S PIEMONTE: “SOLIDARIETA’ AI DETENUTI NO TAV IN SCIOPERO DELL’ARIA”

Apprendiamo dalle agenzie di stampa la decisione dei quattro ragazzi No Tav detenuti dal 9 dicembre di intraprendere lo sciopero dell’aria per protestare contro le restrizioni cui è sottoposto Graziano Mazzarelli nella casa circondariale di Lecce.

La scelta di Chiara, Mattia, Claudio e Niccolò – è importante ricordare i loro nomi – consiste nel rinunciare all’ora d’aria ed è una testimonianza di solidarietà che ci motiva ancor di più a mantenere alta l’attenzione sulle condizioni degli attivisti No TAV ancora detenuti, trattati al pari di pericolosi delinquenti o, peggio, di mafiosi.

A breve riprenderà in aula bunker a Torino il processo che vede i quattro ragazzi imputati con la pesantissima accusa di terrorismo. Li vedremo nuovamente dentro le gabbie riservate agli imputati dei maxi processi contro le infiltrazioni mafiose. Seguiremo con attenzione le fasi del procedimento, nell’attesa che la verità dei fatti emerga con evidenza: gli innocenti tornino in libertà e sia individuato e punito chi, per propri interessi, sta devastando il territorio.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte
Marco Scibona, Senatore M5S
Federico Valetti, consigliere regionale M5S Piemonte
Paolo Mighetti, consigliere regionale M5S Piemonte
Stefania Batzella, consigliere regionale M5S Piemonte

TAV – M5S PIEMONTE: “SOLIDARIETA’ AI DETENUTI NO TAV IN SCIOPERO DELL’ARIA”ultima modifica: 2014-09-11T22:16:59+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *