Gaza, giornalista CNN licenziata per critiche mosse a Israele

ah giusto. La lobby che non esiste…certo che per non esistere ne ha di influenza

Sabato, 19 Luglio 2014 13:48

Londra – I media mainstream dediniscono un “piccolo incidente diplomatico” il caso di Diana Magnay, reporter della CNN, rimossa dall’incarico solo per aver espresspo la sua opinione sugli sviluppi di Gaza.
La Magnay era infatti la corrispondente della CNN nella Striscia assediata e bersagliata dal regime criminale sionista. La giornalista e’ stata licenziata dopo un post in cui ha definito “feccia” (scum) gli israeliani che esultavano per le bombe sulla popolazione di Gaza.  Diana Magnay era in collegamento da una collina che domina il confine fra Israele e Gaza e mentre dava un aggiornamento sugli ultimi eventi, un gruppo di israeliani ha esultato dopo il lancio di missili su Gaza. Dopo il collegamento, la giornalista ha twittato: “Gli israeliani sulla collina sopra Sderot esultano mentre le bombe cadono su Gaza; minacciano di distruggere la nostra auto se dico una parola sbagliata. Feccia”. Il tweet e’ stato subito rimosso, ma non prima di essere ritwittato più di 200 volte. Un portavoce della CNN ha cercato di spiegare il gesto: ” Diana Magnay ha reagito con rabbia su Twitter dopo essere stata minacciata prima e dopo il collegamento in diretta”, ha aggiunto. Ma a quanto pare le giustificazioni non sono servite a nulla …

Questa si che e’ la liberta di opinioni.
http://italian.irib.ir/notizie/palestina-news/item/164234-gaza,-giornalista-cnn-licenziata-per-critiche-mosse-a-israele

Gaza, giornalista CNN licenziata per critiche mosse a Israeleultima modifica: 2014-07-20T19:59:33+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *