CATANZARO: DEVE 0,01 EURO AL COMUNE PER LA TASSA PER I RIFIUTI, GLI SEQUESTRANO LA MOTO

siamo un branco di evasori…..
 

12 luglio 2014
Ebbene sì, un centesimo di euro. Ma il creditore era il Comune di Catanzaro, evidentemente molto solerte quando si tratta di riscuotere: così Equitalia ha sequestrato la moto al «debitore». Lui si chiama Orlando Parentela, impiegato, residente nel capoluogo calabrese. Doveva al Comune un centesimo di euro a titolo di integrazione di quanto già pagato per la tassa di riscossione dei rifiuti: a fronte degli 83,67 euro pagati tramite bollettino postale ne avrebbe dovuti pagare invece 83,68. Ma – elemento importante – il contribuente non si è sbagliato: ha versato quanto il Comune stesso gli aveva richiesto. Risultato: per un errore del Comune Parentela si è visto sottoporre a fermo amministrativo la sua moto, per colpa di un centesimo dovuto al Comune stesso. Il danno e la beffa. Anche perché al «gravissimo» centesimo non versato si aggiunge una mora di ulteriori 1,40 euro.(…)
http://www.crisitaly.org/notizie/catanzaro-deve-001-euro-al-comune-per-la-tassa-per-i-rifiuti-gli-sequestrano-la-moto/

CATANZARO: DEVE 0,01 EURO AL COMUNE PER LA TASSA PER I RIFIUTI, GLI SEQUESTRANO LA MOTOultima modifica: 2014-07-13T18:51:55+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *