E Zio Vladimiro Vende 20 Miliardi di Metri Cubi di Gas al Giappone

28 giugno 2014
 
 
untitled332
A questo punto ho il sospetto che Mosca ci debba ringraziare per Euro Maidan.
 
Se guardiamo gli eventi a mente fredda, dalle rivolte provocate da USA ed Europa (Polonia) durante le Olimpiadi di Sochi la Russia si è letteralmente svegliata  (il detto non svegliare “l’orso Russo” alla fine appare maledettamente vero) e nell’ordine:
  1. Crea un circuito di Carte di Credito Russe per Sostituire Visa e Mastercard
  2. Spinge sempre più forte per arrivare alla costituzione di una World Bank e un FMI costituito esclusivamente da paesi emergenti
  3. Spinge per creare un circuito per il settlement fra banche diverso da Swift
  4. Sigla un notevole accordo di fornitura di Gas con la Cina
  5. Crea la Unione Euroasiatica con il Rublo come valuta di riferimento (URSS 2.0)
  6. Proibisce alle aziende di Stato di usare i dollari per vendere idrocarburi (Rublo ed Euro)
  7. Aziende e Ricchi Russi chiudono i conti aperti in banche americane+
  8. Sigla diversi accordi di scambio che non prevedano l’uso del Dollaro ma del Rublo
  9. Entra nel mercato dei microchip per questioni di sicurezza nazionale
E ieri:
 
 
LONDRA – I parassiti di Bruxelles oltre ad essere arrogati e spietati sono anche dei perfetti idioti visto che la loro politica antirussa si sta rivelando come una delle piu’ grosse idiozie degli ultimi anni.
Da tempo non si fa che parlare di sanzioni da imporre alla Russia per danneggiarla economicamente ma fino ad ora gli unici che stanno rischiando grosso sono i cittadini europei visto che il governo russo ha gia’ trovato nuovi mercati lucrativi per il suo gas.
A tale proposito proprio in questi giorni la Russia ha firmato un nuovo accordo commerciale col Giappone per la fornitura annuale di 20 miliardi di metri cubi di gas tratti dalla quota precedentemente destinata all’Europa.
Dopo la chiusura degli impianti nucleari causata da disastro di Fukushima il governo giapponese era alla disperata ricerca di fonti alternative di energia e, sebbene il governo americano abbia cercato di impedire questo accordo, molti parlamentari giapponesi si sono dimostrati a favore visto che questa era la soluzione migliore.
Ecco spiegato il motivo per il quale il governo giapponese ha approvato un fiananziamento da 6 miliardi di dollari per la costruzione un gasdotto sottomarino di 1350 km che colleghera’ l’isola giapponese di Hokkaido all’isola di Sakhalin.
Però, fino a quando l’oleodotto non sarà  pronto, Gazprom s’impegnerà a rifornire il Giappone di gas liquefatto via mare.
Tale accordo segue quello firmato poche settimane fa con la Cina per 400 miliardi di dollari e dimostra l’abilita’ del governo russo di trovare nuovi mercati per il suo gas con buona pace di coloro che sperano di danneggiare la Russia economicamente imponendo nuove sanzioni.  Inoltre, non e’ da escudere che altri paesi possano seguire l’esempio della Cina e del Giappone.
D’altra parte chiunque abbia un po’ di buon senso avrebbe capito che l’atteggiamento della UE verso la Russia e’ un vero suicidio politico, ma si sa che i burocrati comunitari di buon senso non ne hanno mai avuto e per questo motivo e’ ora che usciamo da questa istituzione malefica. Ma Renzi ha annunciato d’essere d’accordo con Obama per le sanzioni alla Russia… Come dire: insistere con le idiozie.
GIUSEPPE DE SANTIS – Londra
 
Si ci saranno “Costi” per le azioni della Russia. Indovinate chi paga?
E Zio Vladimiro Vende 20 Miliardi di Metri Cubi di Gas al Giapponeultima modifica: 2014-07-02T23:32:28+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *