Monsummano: Chiude il calzaturificio Parlanti, 38 lavoratori vanno a casa

e la ripresa? Per fortunta che arrivano risorse a sostenerla…altrimenti con tutti questi licenziamenti di fannulloni scansafatiche come faremo?

7 giugno 2014

Ancora un duro colpo per l’economia e l’occupazione in Valdinievole. Il calzaturificio Parlanti di Monsummano cessa l’attività e manda in cassa integrazione 38 lavoratori, in maggioranza donne, senza prospettare soluzioni alternative. “La repentina decisione – spiegano Filctem-Cgil e Uiltec-Uil – è avvenuta, come dichiarato dall’azienda, a causa dell’enorme sofferenza finanziaria determinata dal calo degli acquisti per i prodotti a marco proprio, dalla politica tariffaria esercitata dalla griffe Prada che non ha consentito all’azienda di avere la necessaria remunerazione per la sopravvivenza aziendale, olttre all’insolevenza di numerosi clienti e alle banche che hanno chiuso da tempo i rubinetti per erogare il credito”.(…)

Leggi tutto su lanazione
http://www.crisitaly.org/notizie/monsummano-chiude-calzaturificio-parlanti-38-lavoratori-vanno-casa/  

Monsummano: Chiude il calzaturificio Parlanti, 38 lavoratori vanno a casaultima modifica: 2014-06-09T11:15:25+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *