BILDERBERG 2014 CARRELLATA FINALE : PRIVACY, TRASPARENZA E BORSE DI HERMES

Borse privacy, trasparenza e Birkin: Bilderberg 2014 roundup

Mentre il sole scandinavo quasi ma non del tutto imposta sul Bilderberg 2014, possiamo finalmente prendere un respiro e guardare indietro a un anno significativo. Così che cosa abbiamo imparato?

Björn Wahlroos
Finanziere finlandese Björn Wahlroos lascia Bilderberg in stile. Foto: Hannah Borno

2014 è stato l’anno dell’accessorio

Per una conferenza notoriamente camera-shy, una posizione centrale è stata sempre sarà una sfida. Naturalmente, alcuni dei delegati gustato l’attenzione, come la passerella re del Bilderberg, Bjørn Wahlroos.

Bjorn è il presidente della grande società finanziaria del gruppo finlandese Sampo, e del Bilderberg meglio vestite uomo da un miglio di paese. Quei pantaloni butterscotch sono a dir poco un trionfo, e lui lo sa.Un pignolo per i dettagli, Bjorn aveva il suo assistente personale trascorrere l’intera notte ottenere il diritto di aggraffatura in quel fazzoletto. Vale ogni minuto.

L’unica persona in questo anno di Bilderberg, che è andato vicino al Bjørn la posta in gioco di stile è stata Christine Lagarde, il capo del FMI. 

Lagarde

Modo di accessoriare. Un favoloso foulard Hermès e una borsa Birkin acquamarina box-fresco. Elegante, diabolicamente costosa – la borsa ideale in cui portare in giro le statistiche sul debito del terzo mondo.

Ecco Marie-Josée Kravis, consulente della Fed di New York, accessorizing brillantemente con il suo serpente-effetto seta sciarpa fuori per una passeggiata di potenza con il miliardario finanziere marito Henry Kravis, capo della società di investimento KKR predatori. Nessuno rocce occhiali da sole come questa coppia.

Kravises del Bilderberg

Non tutti al Bilderberg è un comò favoloso

Mi dispiace per il miliardario John Elkann. Ha un senso all’italiana di fascino, ma fa cilecca abbastanza spesso. Elkann è l’erede miliardi Agnelli e membro del consiglio del gruppo Economist. E ‘anche l’orgoglioso proprietario del peggior capo di abbigliamento fabbricati negli ultimi 700 anni di civiltà occidentale.

Elkin

Wow. E ‘come un crimine di guerra contro cashmere. E che cosa sta succedendo con le spalle? Sono imbottiti? Ha maglia lui stesso? Ha perso una sfida? Egli non ha una sola persona nella sua vita a dire: “John, tu sai che il ponticello rosa ti amo così tanto? Ho buttato nel canale. “

Elkann sta avendo una risata con ACE capo assicurazione Evan Greenberg, che siede nel consiglio di Coca-Cola.

Non c’è riposo per i delegati del Bilderberg

Se riesci a sopportare di, guardare indietro a quella immagine di Elkann.Vedrete nella mano destra un cuneo di carte. E ‘davvero notevole il numero di file, cartelle e documenti delegati portare in giro con loro. Si vedono spesso la loro revisione in angoli tranquilli, giocherellando con le loro stampe. E ‘come stanno mischiare tra esami.

E chi può dimenticare Ed Balls, bloccati fuori Bilderberg, armeggiando un’intera valigia piena di carte in cerca di suo cordino .

Sono piccole api operose. Sabato scorso, uno dei partecipanti alla conferenza di quest’anno è stato blandito verso la barriera di sicurezza mentre tornava da un jog pomeriggio. E ‘stato Christian Rynning-Tønnesen, che gestisce Statkraft – la società energetica norvegese di proprietà dello Stato, e il più grande produttore di energia rinnovabile in Europa. Christian sembrava un po ‘riluttante a tornare in albergo, e indugiava intorno per una chiacchierata .

Christian dietro il filo
Christian Rynning-Tønnesen. Fotografia: wearechange.org

Quando gli è stato chiesto se si stava godendo il suo weekend. Fece un sorriso mesto e rispose: “Penso che godere è la parola sbagliata. E ‘molto … interessante. “Intense? “Intense. Sì. E ‘incontri per tutto il tempo. “Ci ha detto ai partecipanti ottengono tre ore fuori il Sabato e la sua rottura era quasi finita. “Adesso c’è incontri programmati; anche domani mattina “, ha rivelato stancamente. E se ne urtato, su indietro verso l’inesorabile Bilderberg mola.

Non tutti è costruito per Bilderberg

Christian Rynning-Tønnesen sembrava tutto troppo “normale” per salire molto lontano il palo scivoloso del Bilderberg. Alcune persone semplicemente non può tagliare. Il mio cuore è andato a Jason Kenney, il ministro canadese di occupazione, sviluppo sociale e multiculturalismo, che abbiamo guardato un periodo difficile al pre-dinner drink festa nella notte di Sabato.

Jason Kenny

Così vicino eppure così lontano: nel sancta sanctorum, ma al di fuori del cerchio interno. Un muro impenetrabile di sartoria su misura in piedi tra lui e il potere. Sembra malinconica. Io so che viso. Ho indossato abbastanza volte io stesso. Vuol dire: quanto tempo posso lasciare questo partito dimenticato da Dio senza guardare maleducato?

Non tutti vogliono la stampa di essere qui

Il controllo supplementare attribuito il gruppo di quest’anno è stato particolarmente duro con generale Keith Alexander, capo recentemente sostituito la NSA. Il generale ha dato un sospiro visibile quando è stato mostrato le lenti che punta a lui …

Generale Alexander

Povero Keith. Lui odia davvero le persone in cerca di lui, senza il suo permesso. Ha trascorso così tanto tempo snooping sul pubblico in generale che deve essere stato uno shock terribile per il sistema per avere le tabelle girato.

L’idea stessa di ‘privacy’ è sul tavolo

Alexander è un esperto mondiale nel rispetto della privacy (e come liberare il mondo di esso), ed è probabile che aveva qualcosa da dire durante la discussione conferenza sul tema: “Fa privacy esiste” Purtroppo non so cosa ha detto, perché la discussione era privata.

Quest’anno, abbiamo avuto modo di assistere ad una fuga privacy chiacchierata che ha avuto luogo sul patio dell’hotel …

Privacy tea party

Questo è il transatlantico privacy dibattito in azione. Sulla destra, commissario Ue Viviane Reding, probabilmente il più importante negoziatore privacy in Europa. Nel mezzo, Eric Schmidt, il presidente esecutivo di Google – una società che è stato ampiamente criticato per la sua attività di lobbying aggressivo in Europa nella speranza di meno stringente normativa sulla privacy. E a sinistra, Alex Karp, il CEO di Palantir Technologies, specializzata in spyware e grandi analisi dei dati.

Sono in privato, discutendo quanta privacy dovrebbe essere garantita al pubblico, pur avendo la loro privacy pagato (almeno in parte) dal pubblico.

I politici possono essere incitato al Bilderberg 24/7

Google spende milioni di lobbying nell’Unione europea sulla privacy, ma qui si arriva a farlo, al più alto livello, gratuitamente. Circondato da titani aziendali predatori, i politici semplicemente non hanno alcuna possibilità in questo ambiente. Qui Thomas Enders (a destra), amministratore delegato del colosso produttore di armi Airbus, fa un affondo affamato di ministro degli esteri svedese Carl Bildt (a sinistra), ma Victor Halberstadt di Goldman Sachs lo ha afferrato con destrezza. In questa occasione, Goldman Sachs festa prima.

Bildt

Bilderberg è meno importante del gatto di George Osborne

Purtroppo, non una grande quantità di inchiostro tradizionale è stato versato descrivere quest’anno Bilderberg. I tempi non sembrano notare due ministri britannici che servono erano qui. I capi della NATO, del FMI, BP, Shell, Google e MI6 camminato dritto davanti a loro, a braccetto. The Times ha visto nulla di interessante. Il comandante supremo alleato in Europa girato la ruota su per le scale dell’hotel; non hanno fatto una piega.

Allo stesso modo, Reuters non ha effettuato un solo riferimento alla manifestazione. Il Daily Mail sbatté le palpebre per tre giorni di fila e perso. Eppure in qualche modo, qualche giorno prima, il Mail ha trovato un sacco di tempo a riferire in merito gatto mancante di George Osborne.

Quando il proprietario del gatto, il cancelliere dello scacchiere britannico, trascorre tre giorni a Copenhagen discutere Ucraina con i ministri, gli investitori miliardari ei vertici militari, le parole falliscono. In nome di Goldman Sachs è sbagliato con queste persone?

Il business plan della media alternativi sta lavorando

Fortunatamente, i media alternativi stanno facendo un buon lavoro di limatura del vuoto. Il filmato di Rynning-Tønnesen è stato preso da Luca Rudkowski di WeAreChange.org. E ‘uno di un gruppo di giornalisti-folla finanziato, tra cui Dan Dicks da pressfortruth.ca che sono stati finanziati da donazioni da loro pubblico per venire e coprire Bilderberg. Fanno anche soldi attraverso i loro canali su YouTube – è sufficiente per vivere e permette loro di continuare a fare quello che stanno facendo.

Ecco cosa è successo quando hanno rintracciato Peter Sutherland, presidente di Goldman Sachs International, mentre passeggiava su Copenhagen con la sua nuova protetta Bilderberg esordiente Simon Coveney (ministro irlandese per l’agricoltura, il cibo e la marina).

Non c’era perso tra i media alternativi e gli organizzatori della conferenza amore. Poco prima dell’inizio della conferenza, il “signore Leiden” sono stati avvicinati da Luca e Dan in hotel, che ha cercato di impegnarsi in loro un po ‘di conversazione. (SPOILER ALERT: questa avventura si conclude con i nostri giornalisti-folla finanziato intrepidi nelle celle della polizia.)

Sono sicuro che Luca e Dan sarà l’anno prossimo, ovunque il Bilderberg circolava. Se avete voglia di un minibreak trasparenza a tema intenso, si dovrebbe considerare venendo pure. I sussurri per le strade di Copenaghen sono che potrebbe essere il Portogallo. Se scopriamo qualcosa, ci atteniamo fino a bilderbergmeetings.co.uk – che stiamo lentamente trasformando in una risorsa per i giornalisti e ricercatori.

Ma per ora, come si dice a Copenhagen, vi auguro un Medisterpølse appassionato e piedi doloranti. (…e salsicce speziate-Medisterpølse )

 Charlie Skelton can be found on Twitter: @deyook
 
 
 
3.06.2014
 
Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di SKONCERTATA63
BILDERBERG 2014 CARRELLATA FINALE : PRIVACY, TRASPARENZA E BORSE DI HERMESultima modifica: 2014-06-07T13:32:56+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *