Raccolta di Filmati e TG

TG R del 30-MAG-2014 ore 1930
TAV – Un processo surreale e squilibrato, ha portato a dure condanne per tre militanti NO TAV, rei sostanzialmente di aver protestato magari un pò “sopra le righe” e con qualche incomprensione con un poliziotto in borghese che si sarebbe sì qualificato ma non avrebbe esibito nessun documento.
CORTE D'ASSISE, PROCESSO DEL COMPRESSORE - 02-APR-2014
Bella trasmissione sull’alta velocità in val di Susa (TAV); sintetica ma completa nelle varie tematiche: inutilità della nuova linea confermata dalla commissione Europea, dei processi contro i Militanti NO TAV e delle accuse esagerate, dei fatti incriminati del 27 giugno e del 3 luglio 2011, quando la Polizia sparò direttamente sui Manifestanti granate contenenti il gas CS, vietato dalle convenzioni internazionali anche in guerra.
TG R del 27-MAG-2014 ore 1930
 Analisi sui risultati elettorali, specialmente per quanto riguarda le nuove amministrazioni della Valle di Susa e come si rapporteranno con i lavori per il “TAV”. Intervista a Sandro Plano.
TG R del 23-MAG-2014 ore 1930
Proteste dei lavoratori del Centro Agro-Alimentare di Grugliasco, presso l’interporto di Orbassano, che sono degenerate in scontri con la Polizia che ha trattato i Manifestanti come fossero NO TAV. Il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, in un certo senso equipara i NO TAV ai terroristi, parla di fantomatiche minacce al ex Procuratore Capo Caselli; spero che quanto ha affermato sia da attribuire al fatto che non è correttamente informato, altrimenti avrebbe “sbandato” un pelino rispetto al suo ruolo di equilibrio e di garanzia. Forse se attaccasse un pò di più i politici ed i burocrati corrotti e magari gli apparati dello Stato “deviati”, rimarrebbe certamente meglio nel suo ruolo istituzionale.
TG R del 23-MAG-2014 ore 1400

TG R del 23-MAG-2014 ore 1400

Nella notte, nei pressi dell’interporto S.I.T.O. scontri tra lavoratori, con il posto di lavoro in pericolo e la Polizia che interviene con la solita “delicatezza” dedicata tradizionalmente ai Militanti NO TAV, si saranno sbagliati?

TG R del 22-MAG-2014 ore 1930

Oggi a Torino nell’aula bunker delle Vallette è iniziato il processo contro Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò, esageratamente accusati di terrorismo per aver danneggiato un compressore. I quattro ragazzi, Militanti NO TAV, sono ingiustamente detenuti dallo scorso 9 dicembre.
TG R del 21-MAG-2014 ore 1400
TAV – Ancora visite propagandistiche al cantiere per il tunnel geognostico di Chiomonte; questa volta è toccato agli industriali guidati dal loro presidente Licia Mattioli e dal solito “nostro” Mario Virano. I lavori per il tunnel proseguono (750 m) ed ormai non si fermeranno più, per questo lavorano 150 persone di cui solo metà della valle di Susa (e dintorni) ma non dovevano essere migliaia? E’ vero saranno forse 10 volte tanti (magari a rotazione) quando si inizierà a scavare il tunnel “vero”, ma i conti non tornano comunque; promesse, promesse, promesse….
TG R del 21-MAG-2014 ore 1930
TAV – Spataro nuovo Procuratore Capo i Torino, come sarà, quale sarà il suo comportamento nei confronti dei Militanti NO TAV oggetto di ingiusta repressione? – Ancora visite propagandistiche al cantiere per il tunnel geognostico di Chiomonte; questa volta è toccato agli industriali guidati dal loro presidente Licia Mattioli e dal solito “nostro” Mario Virano. Il TAV è un’opera essenziale ecc. ecc. I lavori per il tunnel proseguono (750 m) ed ormai non si fermeranno più, per questo lavorano 150 persone di cui solo metà della valle di Susa (e dintorni) ma non dovevano essere migliaia? E’ vero saranno forse 5000 (magari a rotazione) quando si inizierà a scavare il tunnel “vero”, ma i conti non tornano comunque; promesse, promesse, promesse….
TG R del 20-MAG-2014 ore 1930
TAV – Finalmente al processo contro i 53 Militanti NO TAV si parla delle illegalità commesse dalle Forze dell’Ordine: hanno lanciato oggetti (pietre) sui dimostranti da un viadotto e da questo hanno anche sparato lacrimogeni sulla folla: POTEVANO UCCIDERE – reato di STRAGE vero PM? Hanno sparato a distanza ravvicinata ed a “tiro teso” granate contenenti gas tossici vietati, su chi si avvicinava alle reti abusive. Pichetto in visita elettorale, incontra gli (im)-prenditori della valle che lavorano per l’alta velocità.
Mi Manda Raitre del 27-OTT-2011 estratto NO TAV
Prosegue, nell’aula bunker delle Vallette, il processo contro 53 attivisti NO TAV, per i fatti del 3 luglio 2011 avvenuti a Chiomonte attorno alle reti abusive del futuro cantiere. Finalmente viene evidenziato il comportamento, non proprio umanitario della Polizia (e Carabinieri) che spararono i lacrimogeni a distanza ravvicinata direttamente sui manifestanti. Da ricordare che furono sparati migliaia di lacrimogeni che contengono un gas tossico CS vietato in guerra e quando gli stessi lacrimogeni sono stati impiegati in Egitto ed in Turchia tutto il MONDO (ed anche l’Italia) ha protestato minacciando sanzioni.
TG R del 19-MAG-2014 ore 1930
 Marco condannato, per oltraggio a pubblico ufficiale, a 4 mesi di reclusione per aver detto “pecorella” ad un Carabiniere durante l’occupazione dell’autostrada per protesta; probabilmente i fatti non sono andati esattamente come descritto dai media e da come risulterebbe dal processo, ma se si tratta di condannare un Militante NO TAV, va tutto bene. Chissà perchè non vanno anche a “vedere” anche tutti gli insulti che vengono profferiti negli stadi!
TG R del 15-MAG-2014 ore 1930
Attesa per la pronuncia della Corte di Cassazione sulla legittimità delle accuse di terrorismo ai 4 Militanti NO TAV (ripetiamo i loro nomi: Chiara,  Claudio, Mattia e Niccolò) e quindi alla conseguente carcerazione, il Procuratore Generale ha chiesto di confermare le accuse. Ma guarda un pò, come avevo commentato subito dopo la notizia, la presunta aggressione subita dall’autista del Procuratore Rinaudo, non ha nulla a che vedere con l’attività del suo “capo”anzi sembra che sia un falso infatti l’autista è ora accusato di simulazione.

TG R del 17-MAG-2014 ore 1930

 Beppe Grillo a Torino, supera se stesso, GRANDE!!! Ribadisce il NO al TAV, Alberto Perino sul palco.
NO TAV - Interviste Manifestazione del 10-MAG-2014
MANIFESTAZIONE COLPEVOLI DI RESISTERE - NO TAV - 10-MAG-2014

TG R del 16-MAG-2014 ore 1930

La Corte di Cassazione ordina di riformulare l’accusa di terrorismo contro: Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò ingiustamente detenuti dal 9 dicembre scorso, la grave accusa riguardava il sabotaggio di un compressore usato nel cantiere di Chiomonte. La Procura di Torino “arrampicandosi sui vetri” ovviamente “resiste” aspettando la motivazione e la prossima settimana inizierà il processo contro i Militanti NO TAV sempre con l’accusa di terrorismo. In Francia è stato appaltato il primo tratto del tunnel di base, in realtà si tratta solo di unire le tre discenderie già realizzate.
TG R del 16-MAG-2014 ore 1400
La Corte di Cassazione ordina di riformulare l’accusa di terrorismo contro: Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò ingiustamente detenuti dal 9 dicembre scorso, la grave accusa riguardava il sabotaggio di un compressore usato nel cantiere di Chiomonte. La Procura di Torino “arrampicandosi sui vetri” ovviamente “resiste” aspettando la motivazione e la prossima settimana inizierà il processo contro i Militanti NO TAV sempre con l’accusa di terrorismo.
TG R del 14-MAG-2014 ore 1930
TAV – RFI si offre di eliminare un elettrodotto a 50/60 kV (tra Bussoleno e Salbertrand) obsoleto e reso ormai inutile da anni, in particolare, in seguito alla realizzazione delle nuove stazioni di consegna TERNA/ENEL a 132 kV di Bussoleno e di Salbertrand ed ora di Collegno, belle compensazioni che si erano tenuti nel cassetto!!! Polemica tra Virano ed il Movimento NO TAV che ha presentato un documento da cui risulta, che da marzo 2013, la Commissione Europea, ha dimezzato i contributi per la Torino-Lione, documento “opportunamente” non pubblicizzato dai fautori dell’opera; Virano smentisce “arrampicandosi sui vetri”. Domani (oggi) la Corte di Cassazione si pronuncerà sulla legittimità delle accuse di terrorismo ai 4 Militanti NO TAV e quindi alla conseguente carcerazione.
TG R del 15-MAG-2014 ore 1400
Oggi la la Corte di Cassazione si pronuncerà sulla legittimità delle accuse di terrorismo ai 4 Militanti NO TAV (ripetiamo i loro nomi: Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò) e quindi alla conseguente carcerazione, il Procuratore Generale ha chiesto di confermare le accuse. Ma guarda un pò, come avevo commentato subito dopo la notizia, la presunta aggressione subita dall’autista del Procuratore Rinaudo, non ha nulla a che vedere con l’attività del suo “capo”anzi sembra che sia un falso infatti l’autista è ora accusato di simulazione.

TG R del 10-MAG-2014 ore 1930

 Oggi a Torino eravamo in migliaia per dire a Chiara, a Claudio, a Mattia ed a Niccolò: SIAMO TUTTI CON VOI, VI VOGLIAMO LIBERI e se voi siete terroristi allora lo siamo anche TUTTI noi. I quattro ragazzi, Militanti NO TAV, sono ingiustamente detenuti dallo scorso 9 dicembre con l’assurda accusa di TERRORISMO, per aver danneggiato un gruppo elettrogeno.

TG 3 del 10-MAG-2014 ore 1900

Oggi a Torino eravamo in migliaia per dire a Chiara, a Claudio, a Mattia ed a Niccolò: SIAMO TUTTI CON VOI, VI VOGLIAMO LIBERI e se voi siete terroristi allora lo siamo anche TUTTI noi. I quattro ragazzi, Militanti NO TAV, sono ingiustamente detenuti dallo scorso 9 dicembre con l’assurda accusa di TERRORISMO, per aver danneggiato un gruppo elettrogeno.
TG R del 10-MAG-2014 ore 1400
TAV – A Torino è iniziata la manifestazione in solidarietà per i Militanti NO TAV ingiustamente incarcerati dal 09 dicembre scorso con l’accusa assurda di terrorismo.
TG R del 09-MAG-2014 ore 1930
Domani grande manifestazione a Torino (partenza alle 14:00 da piazza Adriano) in solidarietà ai quattro militanti NO TAV ingiustamente incarcerati dal 09 dicembre scorso con l’accusa assurda di terrorismo. I sindacati di Polizia chiedono che gli agenti siano più tutelati, sì più di così: con le loro tute ed i caschi integrali non sono riconoscibili, quindi posso fare quello che vogliono tanto sanno che saranno impuniti ed i PM stanno dalla loro parte sempre e comunque.
TG R del 08-MAG-2014 ore 1930
 Blitz di presunti Militanti NO TAV, alla Stazione F.S. di Torio Porta Nuova hanno “bloccato” per circa 15 minuti un treno diretto a Roma, ma la disorganizzazione delle Ferrovie ha fatto in modo di amplificare l’effetto dell’azione, pertanto diversi treni (tra cui tr freccia hanno subito ritardi.

TG R del 05-MAG-2014 ore 1930

Visita elettorale propagandistica di Chiamparino al cantiere di Chiomonte, con Ferrentino al suo fianco. Ancora attentati terroristici a base di scritte NO TAV, oggi è toccato ad una sede del PD di Torino ieri ad una di Cuneo. I Politici si stanno agitando.

TG R del 05-MAG-2014 ore 1400

 Ancora attentati terroristici a base di scritte NO TAV, oggi è toccato ad una sede del PD di Torino ieri ad una di Cuneo. I Politici si stanno agitando.

TG R del 04-MAG-2014 ore 1930

Dopo la pausa invernale, al cantiere di Chiomonte, è iniziata la campagna di primavera-estate 2014; così tanto per iniziare, nella notte c’è stata una “visita” al cantiere con i soliti giochi pirotecnici e con la conseguente reazione da parte della Polizia.

TG R del 02-MAG-2014 ore 1930

 Dopo gli incidenti alla manifestazione di Torino di ieri, oggi si “tirano le somme”; la DIGOS indaga, come sempre. Ieri sera blitz sull’autostrada Torino-Aosta a Borgofranco di Ivrea.

TG R del 01-MAG-2014 ore 1930

Manifestazione del primo maggio a Torino, corteo con qualche incidente. Soliti interventi “delicati” da parte della Polizia, quando ha a che fare con dei Militanti NO TAV, che magari chiedono la liberazione dei compagni ingiustamente detenuti.
Aggiunto da Davi Luciano lo scorso aprile
Fronte Italia – partigiani del 2000- 2014
3 visualizzazioni

TG R Notte del 24-APR-2014

Fiaccolata a Torino per ricordare la LIBERAZIONE, manifestazione praticamente interdetta ai Militanti NO TAV ed amici, tentativi di bloccarli in via Cernaia (Ciornaia) da parte della Polizia che poi li isola in Piazza Castello, impedendo loro di avvicinarsi al palco delle “Autorità” che pertanto sono state oggetto di contestazione.
3 visualizzazioni
16:46

A Prescindere - RAI 2 - del 15-MAR-2012

Fassino e Ferrero si confrontano sul TAV; muro contro muro.

TG R del 25-APR-2014 ore 1930

TG R del 25-APR-2014 ore 1930. Commemorazione del 25 aprile, ieri sera alla fiaccolata di Torino tante bandiere NO TAV e qualche contestazione a Fassino.

TG R del 25-APR-2014 ore 1400

Commemorazione del 25 aprile, ieri sera alla fiaccolata di Torino tante bandiere NO TAV e qualche contestazione a Fassino. Oggi quale migliore commemorazione se non abbattendo un pò di reti dei cantieri per il TAV terzo valico a Pozzolo Formigaro e ad Arquata Scrivia.
Contestazione a Fassino alla fiaccolata del 25-APR-2014
Aggiunto da Davi Luciano lo scorso aprile
Contestazione a Fassino alla fiaccolata del 25-APR-2014 – Un gruppo contestatori appartenenti al movimento No Tav ha contestato il sindaco Fassino durante la fiaccolata del 25 aprile. I manifestanti sono stati accerchiati e bloccati dalle Forze dell’Ordine permettendo così alle autorità di raggiungere il palco per il discorso finale.
TG R del 24-APR-2014 ore 1930
Aggiunto da Davi Luciano lo scorso aprile
TG R del 24-APR-2014 ore 1930. Ancora un attentato a base di scritte NO TAV apparse nella notte di fronte agli uffici della Martina Service di Susa, impresa impegnata sul fronte del TAV.
Aggiunto da Davi Luciano lo scorso aprile
A Train Named NO TAV
1 visualizzazione
02:16

TG R del 19-APR-2014 ore 1400

Processo “blindato”, e addirittura giuria popolare sotto scorta, è quello che aspetta i 4 ragazzi NO TAV accusati addirittura di “terrorismo” per aver giocato con quattro motaretti, imprudentemente nel posto “sbagliato”, e per questo ingiustamente detenuti, senza processo, da oltre 4 mesi. Ovviamente le “minacce” ricevute in questi giorni da Magistrati e l’aggressione all’autista del PM Reinaudo, sono state molto tempestive ed opportune per giustificare misure “straordinarie” a causa di un clima di tensione creato probabilmente ad arte. Infatti i Magistrati hanno anche deciso che il processo contro i 50 Militanti NO TAV continuerà nell’Aula Bunker delle Vallette e non come dovrebbe a Palazzo di Giustizia. Il 10 maggio prossimo TUTTI i simpatizzanti del Movimento che si oppone alla Nuova Inutile Linea Ferroviaria per il Treno ad Alta Velocità (TAV) Torino-Lione sono a chiamati alla manifestazione che si terrà a Torino con partenza proprio in prossimità del Palazzo delle (in)Giustizie, per chiedere la libertà di tutti i Militanti NO TAV ingiustamente accusati e detenuti e per protestare contro questo clima di assurda ed ingiustificata repressione. Occorre ricusare TUTTI i Magistrati di Torino e chiedere la “legittima suspicione”.

TG R del 19-APR-2014 ore 1930

 Incredibile 4 innocui ragazzi la cui unica “colpa” è che qualche volta si sono divertiti a giocare con i fuochi artificiali, sono trattati peggio dei più pericolosi criminali mafiosi o terroristi. Sono detenuti ingiustamente, senza processo, da oltre quattro mesi, con l’accusa assurda di terrorismo; adesso addirittura vogliono tutelare con la scorta tutta la giuria popolare che dovrà giudicarli al processo. Ovviamente le “minacce” ricevute in questi giorni da Magistrati e l’aggressione all’autista del PM Reinaudo, sono state molto tempestive ed opportune per giustificare misure “straordinarie” a causa di un clima di tensione creato probabilmente ad arte. Infatti i Magistrati hanno anche deciso che il processo contro i 50 Militanti NO TAV continuerà nell’Aula Bunker delle Vallette e non come dovrebbe a Palazzo di Giustizia. Il 10 maggio prossimo TUTTI i simpatizzanti del Movimento che si oppone alla Nuova Inutile Linea Ferroviaria per il Treno ad Alta Velocità (TAV) Torino-Lione sono a chiamati alla manifestazione che si terrà a Torino con partenza proprio in prossimità del Palazzo delle (in)Giustizie, per chiedere la libertà di tutti i Militanti NO TAV ingiustamente accusati e detenuti e per protestare contro questo clima di assurda ed ingiustificata repressione.

TG La 7 del 12-APR-2014 ore 2000

Servizio sugli scontri durante la manifestazione di

TG R del 17-APR-2014 ore 1930

In pieno periodo elettorale è sufficiente un proiettile spedito per posta, e nemmeno per via aerea, per regalare tanta pubblicità e “comparsate” in televisione a politicanti di vario tipo che come minimo ringraziano i “responsabili”. E così il 5 giugno prossimo potranno tranquillamente processare, per “istigazione a delinquere” lo scrittore Erri De Luca per aver detto due parole a favore di chi si oppone alle illegalità che si stanno facendo in nome del TAV.

TG R del 17-APR-2014 ore 1400

 Ancora proiettili inviati per posta (ordinaria?) destinati alla Sindaca di Susa Gemma Amprimo ed all’Assessore ai trasporti; credo che non ci sia tanto da preoccuparsi perchè i proiettili “veri” arrivano normalmente per via aerea e senza preavviso, quindi… Non sarà per caso a causa anche del clima elettorale? Infatti casualmente proprio oggi il buon Giachino si lamenta che non sono arrivati gli aiuti alle imprese colpite da sabotaggio e tutti gli altri politicanti a garantire che arriveranno e che hanno fatto la loro parte di competenza!!

TG 5 del 16-APR-2014 ore 0800

 Ancora sugli scontri alla manifestazione di Roma del 12-APR-2014 con le violenze della Polizia

TG R del 14-APR-2014 ore 1930

L’Associazione Nazionale Magistrati del Piemonte si lamenta per il clima di delegittimazione e di intimidazione nei confronti di alcuni Magistrati impegnati in particolare ad inquisire i Militanti NO TAV ed Anarchici. A parte l’intimidazione e la violenza da cui tutte le persone ragionevoli possono solo prendere le dovute distanze (ma e le persone incarcerate ingiustamente? Non è violenza?), per quanto riguarda la delegittimazione: “ci sono o lo fanno”? E’ il comportamento di alcuni Magistrati che contribuisce a delegittimare tutta la Magistratura: di fatto impediscono ogni seria riforma del sistema giudiziario che inizi dalla scelta dei Giudici che dovrebbero essere essenzialmente “Uomini Giusti” con un alto senso della Giustizia quindi. Dovrebbero non solo accettare ma richiedere dei controlli seri “popolari” sul loro operato, responsabilità penale e civile (se sbagliano devono pagare personalmente come tutti), processi non tanto formali quanto sostanziali ed in tempi rapidi con le motivazioni contestuali alle sentenze e non dopo mesi, Pubblici Ministeri fuori dalla Magistratura in un’ordine a parte, come nel sistema anglosassone. Autonomia reale e certificata dei Magistrati anche dal punto di vista economico, si devono “automantenere” con le sentenze. E così via tanto per cominciare..

Emilio Rizzo - No Tav

“No TAV è un movimento popolare italiano sorto nei primi anni novanta nel quale si riconoscono gruppi di cittadini accomunati dalla contrarietà alla realizzazione di infrastrutture per l’alta capacità e l’alta velocità ferroviaria (comunemente note come TAV, acronimo di “treno ad alta velocità”), da cui il nome.”wikipediaNel Febbraio 2012 Luca Abbà un attivista NO TAV si arrampica su un traliccio per protestare, Luca Abbà cade dal traliccio, il lavori non si fermano … mesi dopo l’incidente “anonymous” pubblica file privati della polizia italiana, tra le tante cose, si scopre che sono stati lanciati 4357 gas lacrimogeni contro gli l’attivisti NO TAV ed era solo l’inizio…

TG R del 13-APR-2014 ore 1930

Manifestazione NO TAV Terzo valico a Pozzolo Formigaro, azioni dimostrative di taglio di reti ma oggi nessun incidente.

TG 3 notte del 12-APR-2014

Manifestazione di Roma con incidenti, ma a quanto pare anche qualche provocazione, alcuni manifestanti accusano di TRAPPOLA premeditata dalla Polizia, che opera con la solita “delicatezza”.

TG R del 12-APR-2014 ore 1930

Aggredito e picchiato l’autista del PM Rinaudo, l’Inquisitore dei Militanti NO TAV ed Anarchici. Credo e mi auguro che il deprecabile, ed indiscutibilmente condannabile senza se e senza ma, episodio non abbia nulla a che vedere con l’attività del PM Reinaudo; perchè oltre tutto sarebbe una azione stupida e controproducente: che cosa c’entra l’autista con l’attività del suo datore di lavoro? Eventualmente l’attività dei PM si combatte sul piano giudiziario e se non basta su quello politico facendosi promotori di una seria riforma del sistema giudiziario che inizi dalla fuoriuscita del PM dalla Magistratura (come nel sistema anglosassone) e che sia garantita una vera indipendenza alla Magistratura Giudicante, specialmente sul piano economico (deve “automantenersi” con le sentenze) e con controlli popolari seri sull’operato. Ovviamente i NEMICI dei NO TAV e degli Anarchici ne stanno approfittando per attribuire, senza avere il minimo indizio, loro la “colpa” come quella di ogni male. In ogni caso tutta la mia solidarietà e simpatia, con un augurio di pronta e completa guarigione all’autista.
TG 3 del 12-APR-2014 ore 1900
Manifestazione di Roma con incidenti, ma a quanto pare anche qualche provocazione, alcuni manifestanti accusano di TRAPPOLA premeditata dalla Polizia, che opera con la solita “delicatezza”.

TG R del 12-APR-2014 ore 1400

Aggredito e picchiato l’autista del PM Rinaudo, l’Inquisitore dei Militanti NO TAV ed Anarchici. Credo e mi auguro che il deprecabile, ed indiscutibilmente condannabile senza se e senza ma, episodio non abbia nulla a che vedere con l’attività del PM Reinaudo; perchè oltre tutto sarebbe una azione stupida e controproducente: che cosa c’entra l’autista con l’attività del suo datore di lavoro? Eventualmente l’attività dei PM si combatte sul piano giudiziario e se non basta su quello politico facendosi promotori di una seria riforma del sistema giudiziario che inizi dalla fuoriuscita del PM dalla Magistratura (come nel sistema anglosassone) e che sia garantita una vera indipendenza alla Magistratura Giudicante, specialmente sul piano economico (deve “automantenersi” con le sentenze) e con controlli popolari seri sull’operato. Ovviamente i NEMICI dei NO TAV e degli Anarchici ne stanno approfittando per attribuire, senza avere il minimo indizio, loro la “colpa” come quella di ogni male. In ogni caso tutta la mia solidarietà e simpatia, con un augurio di pronta e completa guarigione all’autista.

TG R del 12-APR-2014 ore 1400

Aggredito e picchiato l’autista del PM Rinaudo, l’Inquisitore dei Militanti NO TAV ed Anarchici. Credo e mi auguro che il deprecabile, ed indiscutibilmente condannabile senza se e senza ma, episodio non abbia nulla a che vedere con l’attività del PM Reinaudo; perchè oltre tutto sarebbe una azione stupida e controproducente: che cosa c’entra l’autista con l’attività del suo datore di lavoro? Eventualmente l’attività dei PM si combatte sul piano giudiziario e se non basta su quello politico facendosi promotori di una seria riforma del sistema giudiziario che inizi dalla fuoriuscita del PM dalla Magistratura (come nel sistema anglosassone) e che sia garantita una vera indipendenza alla Magistratura Giudicante, specialmente sul piano economico (deve “automantenersi” con le sentenze) e con controlli popolari seri sull’operato. Ovviamente i NEMICI dei NO TAV e degli Anarchici ne stanno approfittando per attribuire, senza avere il minimo indizio, loro la “colpa” come quella di ogni male. In ogni caso tutta la mia solidarietà e simpatia, con un augurio di pronta e completa guarigione all’autista.

TG R del 11-APR-2014 ore 1930

Il Ministro Nencini in visita a Torino per parlare risparmi e tagli sul trasporto locale e va anche a visitare il cantiere di Chiomonte per vedere con i suoi occhi gli sprechi ed i disastri ambientali che si fanno in nome dell’alta velocità; di fronte ad una simile occasione poteva forse mancare il sempre presente Senatore Esposito?

TG R del 11-APR-2014 ore 1400

Il Ministro Nencini in visita a Torino per parlare delle difficoltà del trasporto locale e su quali ulteriori tagli sono ancora possibili, ne approfitta per visitare il cantiere di Chiomonte e quindi, speriamo, per rendersi conto a quali sprechi si và incontro per realizzare l’inutile alta velocità; di fronte ad una simile occasione poteva forse mancare il sempre presente Senatore Esposito?
Raccolta di Filmati e TGultima modifica: 2014-05-31T22:55:40+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *