Russia: la Voce dell’America privata di antenna (Rossiya Segodnya).

L’agenzia di stampa russa Rossiya Segodnya rifiuta di ritrasmettere alla radio Voce dell’America che emette ” dall’altro mondo”, ha dichiarato, Mercoledì, a Mosca, il Direttore generale dell’Agenzia russa, Dmitri Kiselev .

” Rossiya Segodnya non coopererà più con la Voce dell’America ( … ). Si ha l’impressione che emettano dall’altro mondo, o almeno da un mondo che non esiste più. Considero queste radio ( Voce dell’America e Radio Svoboda ) come spam ” , ha detto il sig. Kisselev.

Secondo lui, il contratto per la ritrasmissione della Voce dell’ America sulla frequenza 810AM della Voce della Russia è scaduto nel mese di aprile. La nuova agenzia pubblica Segodnya Rossiya ( Russia Today ), che ha assorbito la Voce della Russia e l’agenzia RIA Novosti, nel dicembre 2013, non ha intenzione di prorogarla. Il sig. Kisselev ha già informato il consiglio dei governatori del Broadcasting ( BBG ), l’agenzia della distribuzione di catene ed antenne di propaganda americana all’estero.

Secondo il direttore della BBG, Jeff Shell, è una vera violazione della libertà di parola.

” Questo non ha niente a che vedere con la libertà di parola. La Voce dell’America e la radio Svoboda non dicono niente di originale “, ha notato il sig. Kisselev. Ha detto che non giudica affatto necessario sostenere queste radio sul territorio russo.

Fondato nel 1942 dal governo degli Stati Uniti, la Voce dell’America trasmette in 45 lingue ed ha un’audience settimanale di 164 milioni di ascoltatori. Il suo budget per il 2012 è stato di 206,2 milioni dollari, secondo il sito ufficiale della radio .

Trad.kefos93

http://fr.ria.ru/politique/20140409/200940214.html

Russia: la Voce dell’America privata di antenna (Rossiya Segodnya).ultima modifica: 2014-04-10T20:02:22+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Russia: la Voce dell’America privata di antenna (Rossiya Segodnya).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *