Consigliere religioso di Cameron legato a terroristi dei Fratelli Musulmani

martedì, 8, aprile, 2014
untitled289
8 apr – David Cameron sta affrontando notevole imbarazzo per gli stretti legami tra un consulente del governo sulla religione e un gruppo islamico messo sotto inchiesta recentemente. (Fratelli musulmani dall’Egitto a Londra, Cameron apre inchiesta sul terrorismo)
Il primo ministro la scorsa settimana ha ordinato ai servizi di sicurezza di esaminare i Fratelli Musulmani nel timore che i suoi leader, in esilio dall’Egitto , stessero organizzando attentati terroristici a Londra . Ha detto che l’inchiesta avrebbe stabilito ‘ il quadro completo ‘ della Confraternita compreso il suo possibile coinvolgimento con l’ estremismo violento ‘ e la sua ‘ presenza nel Regno Unito ‘ .
Ma l’inchiesta rischia di portare la vergogna a Whitehall, perchè un rampollo della famiglia fondatrice della Fratellanza musulmana è un consulente ministeriale di alto livello .Tariq Ramadan è uno dei 14 membri del gruppo consultivo del Foreign Office sulla libertà di religione o di credo , presieduto da Tory pari baronessa Warsi . E ‘professore di Studi Islamici Contemporanea all’Università di Oxford, ed è stato membro di una task force istituita dalla Tony Blair dopo il 7 /7.
Ma il Prof Ramadan, 51 anni, è nipote del fondatore dei Fratelli Musulmani Hassan al – Banna e suo padre Said Ramadan era un punto di riferimento .
Il cittadino svizzero è stato per diversi anni bandito dagli Stati Uniti per ‘ aver fornito sostegno materiale ad un’organizzazione terroristica ‘ e vi è potuto rientrare dopo una lunga battaglia legale nella quale sosteneva di non avere alcun legame con il terrorismo .
 
Consigliere religioso di Cameron legato a terroristi dei Fratelli Musulmaniultima modifica: 2014-04-09T08:30:06+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Consigliere religioso di Cameron legato a terroristi dei Fratelli Musulmani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *