UE, Prodi: l’unione politica e’ l’obiettivo prioritario

come non fidarsi di Prodi? Se lui vuole più europa, con il suo rigore assassino e genocida, l’importante è scongiurare i “rigurgiti nazionalisti”, mica salvare la gente dalla miseria

mercoledì, 2, aprile, 2014

L’unione politica dell’Europa e’ l’obiettivo prioritario, mentre “il semplice disegno economico non puo’ progredire senza una coesione politica che lo sostenga”. Cosi’ Romano Prodi, intervenuto a un convegno in ricordo di Alcide De Gasperi all’Accademia dei Lincei. Per l’ex premier, tra l’altro, “senza il progetto europeo l’Italia non sarebbe il paese moderno che oggi e’“.
Per Prodi la sempre maggiore unita’ europea sarebbe anche un argine ai “rigurgiti nazionalisti”, problema, questo, nato anche dalla debolezza della leadership europea, e che ha creato le condizioni per un ritorno ai nazionalismi: “Non e’ certo l’Europa voluta da De Gasperi e non e’ certo quella che dobbiamo costruire”. (AGI) .

UE, Prodi: l’unione politica e’ l’obiettivo prioritarioultima modifica: 2014-04-04T20:43:31+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *