Strascico mediatico dopo il pestaggio

 
Pensavamo che siccome i circensi sono uomini primitivi, avessero poca dimestichezza con internet. E invece, la pagina Facebook del nostro evento, prima e dopo il fattaccio di domenica pomeriggio, è stata invasa da commenti di operatori del circo, che dichiaravano di volersi difendere dalla violenza degli animalisti e si presentavano come vittime. Questo è un modo classico di agire, se si pensa al metodo delle “false flag”, ma non sempre funziona. Non può funzionare se si commette una violenza sotto gli occhi delle forze dell’ordine, che sono tenute a dire la verità all’eventuale giudice istruttore, a meno che anche le forze dell’ordine non siano colluse. Ho già avanzato il sospetto che la presenza di soli 5 agenti, tra cui una donna poliziotto e solo due vigili urbani, fosse premeditata, da parte del sindaco di Pordenone Pedrotti e del questore. Poi mi è stato spiegato che c’erano pochi agenti perché il grosso della truppa era stato mandato a Vivaro, dove i No OGM avevano annunciato di voler invadere i campi di Giorgio Fidenato e questa può essere una giustificazione. Ma forse due soli vigili erano troppo pochi per un posto infame dal punto di vista della viabilità. Una strada provinciale trafficata, con noi dall’altra parte, sul marciapiede, e il pubblico che doveva rasentare la strada per accedere al tendone. Oltre ai circensi, sul web sono apparsi anche commenti di “mamme” che si sono scagliate contro la violenza verbale degli animalisti, alcune arrivando a dire che questi ultimi sputavano in faccia ai passanti, oltre a riempirli di insulti. A parte il fatto che non è nella nostra natura insultare la gente (alcuni animalisti però riescono a farlo), tanto meno potremmo sputare in faccia a chicchessia. Si tratta di menzogne come quelle dette dai circensi. Ci provano. Poi la verità piano piano verrà a galla. E non dimentichiamo che tra torturare un animale inerme e offendere un essere umano ignorante e/o cattivo, c’è una certa differenza di grado.
Strascico mediatico dopo il pestaggioultima modifica: 2014-04-01T20:49:06+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Strascico mediatico dopo il pestaggio

  1. Hi there! This post couldn’t be written any better!
    Reading this post reminds me of my previous room mate! He always
    kept talking about this. I will forward this article to him.
    Pretty sure he will have a good read. Thank you for sharing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *