Libia: Marina Usa prende controllo tanker nordcoreano

Aveva caricato illegalmente petrolio da ex ribelli
17 marzo, 09:52

Le forze Navy Seals della Marina americana hanno preso il controllo della petroliera nordcoreana Morning Glory che trasportava greggio – caricato illegalmente da ex ribelli- di proprietà della compagnia nazionale petrolifera libica. Lo ha reso noto il Pentagono, sottolineando che nessuno è rimasto ferito. Lo riporta il sito della Cnn. Fonte Ansa

In nome di quale legge è stato sequestrato questo cargo nordcoreano ?
In questi tempi tumultuosi e pericolosi, soprattutto per la crisi sistemica della quale si vuole anche negare l’ esistenza, dobbiamo fare la massima attenzione al diritto internazionale.
Su questo episodio, anche sul referendum in Crimea, ma anche sulla violenza che ha “spazzato via” in Ucraina l’ accordo tra opposizione, Janukovic e Unione Europea.
ma era coreana la Morning Glory?

va da se che se fosse stata una nave alleata nessuno si sarebbe scandalizzato a meno che…non sia fatto apposta per far credere qualcos’altro
Ah non era manco coerana la Morning Glory e questo articolo era di una settimana e più fa potevano essere un pò più precisi quelli dell’Ansa

“L’8 marzo la nave cisterna battente bandiera panamense Morning Glory, ma di proprietà di una società saudita, ormeggiava al terminal di al-Sidra, il primo ministro Ali Zaydan aveva ordinato di non far imbarcare il greggio altrimenti la petroliera sarebbe stata bombardata, mentre il ministro del petrolio, Omar Shaqmaq, accusava i separatisti di “pirateria”. tratto da
https://aurorasito.wordpress.com/2014/03/10/la-situazione-in-libia-ambizioni-militari-e-racket-del-petrolio/

Libia, marina Usa ha abbordato petroliera sequestrata
Washington – Il Dipartimento di Stato degli Usa ha annunciato che le forze speciali della Marina di questo paese sono salite a bordo di una petroliera che trasportava petrolio acquistato illegalmente dai ribelli libici.
Nessuno e’ rimasto ferito. Secondo il Pentagono “i Navy Seals sono entrati in azioni, su richiesta dei governi di Libia e Cipro, e “hanno preso il controllo della petroliera Morning Glory, nave sequestrata questo mese da tre libici armati”. La petroliera, battente bandiera nordcoreana, era stata sequestrata il 10 marzo dalle forze filogovernative libiche ma era riuscita a fuggire il giorno successivo, approfittando delle cattive condizioni meteo.
http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/156216-libia,-marina-usa-ha-abbordato-petroliera-sequestrata

La vicenda della petroliera sequestrata è legata alla caduta del premier Zeidan che è fuggito in Germania.

Libia, sfiduciato il premier Zeidan La petroliera attaccata dalla Marina
Il Congresso sfiducia i capo del governo e lo sostituisce con il ministro
della Difesa Al Thani.
Situazione caotica nell’Est: la nave nordcoreana con 350mila barili di greggio comprati dai secessionisti forza il blocco ma le navi fedeli a Tripoli sparano. Danneggiata, forse è in fiamme
Zeidan aveva promesso fiamme e fuoco contro i ribelli secessionisti della Cirenaica che lo avevano sfidato con la vendita del primo carico di petrolio a uno Stato straniero, 350mila barili per 30 milioni di dollari: «Bombarderò quella nave se lascia il porto di Al Sidra».
Ieri mattina la Morning Glory, battente bandiera nordcoreana, forzato il cordone di navi da guerra (in realtà pescherecci armati di mitragliere) che doveva impedirle di lasciare la rada, e ha preso il largo. Ma è stata inseguita fino alle acque internazionali e, mentre a Tripoli si consumavano le ultime ore da premier di Zeidan (gira voce addirittura di un mandato di arresto per corruzione da parte del procuratore generale), è stata colpita e danneggiata. Secondo alcune fonti sui social media locali, ci sarebbe un incendio a bordo. …..

http://www.lastampa.it/2014/03/11/esteri/libia-sfiduciato-il-premier-zeidan-la-petroliera-ribelle-prende-il-largo-lPUOQZ2BLTLoeIAXjubpnJ/pagina.html
yakoviev
Un atto di pirateria internazionale. Uno dei tanti.

Libia: Marina Usa prende controllo tanker nordcoreanoultima modifica: 2014-03-17T20:40:45+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *