Matteo Renzi, il babypuffo

quando le leggi sono già scritte e vanno solo ratificate, timbrate, ci vuole ben poco. Soprattutto con un governo di servi. Al massimo si bisticceranno sulle “compensazioni”.

di: p.t.
“Stando a quanto sta accadendo, più che il nuovo che avanza, Matteo Renzi sembra il ridicolo che galoppa…”.
Così un post di Paolo Tinti su Facebook, che prosegue: “Intanto ricordiamoci di quanto spaccia in queste ore il Babypuffo: entro febbraio, legge elettorale e riforme istituzionali…. a marzo, il lavoro… ad aprile, riforma della Pubblica Amministrazione e a maggio (non a caso in vista delle elezioni europee…) il Fisco…”.
“Stampiamoci bene – conclude il post – in mente questa road map di promesse… non dimentichiamo… Poi chissà… a giugno camminerà sulle acque, a luglio moltiplicherà pani e pesci, ad agosto guarirà gli ammalati. A settembre che farà? Ascenderà al cielo…”.
– See more at: http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=23025#sthash.FxA70r6H.dpuf

Matteo Renzi, il babypuffoultima modifica: 2014-02-18T22:42:39+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *