Via la divisa? Mi sa di no, Federico

http://ilmanifesto.it/storia/via-la-divisa-mi-sa-di-no-federico/

Cattura
Non penso occor­rano molte parole, dopo aver guar­dato que­sto video.

Fer­rara, sabato, era piena di gente scesa in Piazza e nelle strade per chie­dere — ancora una volta — giu­sti­zia per Fede­rico Aldro­vandi, ucciso a 18 anni.

.“Fin da bam­bino e da ado­le­scente la vio­lenza fisica mi ha sem­pre tur­bato; addi­rit­tura con una scena forte ma di fin­zione nei film alla tv, capi­tava che cam­biassi canale. Pro­vavo un senso di fasti­dio sapendo che erano cose che pote­vano suc­ce­dere dav­vero. Non riu­scivo a con­ce­pire il per­ché una per­sona arri­vasse ad usare le sue mani, i suoi piedi, la sua fero­cia per fare del male a un’altro essere vivente. Mi dicevo: “che senso ha?” Oggi io penso che chi usa la forza in maniera con­sa­pe­vole e pro­vo­cando dolore senza pen­tir­sene è una per­sona deviata e non si merita com­pren­sione da nes­suno. Mio fra­tello è morto a pugni, calci e man­ga­nel­late per mano di 4 vio­lenti in divisa non pen­titi. Tali respon­sa­bili ripren­dono il loro lavoro dopo una con­danna di omi­ci­dio. La domanda è sem­pre la stessa: che senso ha?”
.
 Que­sto scri­veva Ste­fano Aldro­vandi, qual­che giorno fa.
.
Un fiume di per­sone, mille secondo gli “altri” gior­nali, ben di più — quasi cin­que­mila se si guar­dano le foto del cor­teo nel video qui sopra — che ne descrive fedel­mente la forza, è sceso in piazza:
– per chie­dere la desti­tu­zione dei 4 poli­ziotti con­dan­nati (per omi­ci­dio col­poso) per la morte di Fede­rico Aldro­vandi;
– per chie­dere l’introduzione del numero iden­ti­fi­ca­tivo – per gli appar­te­nenti delle forze dell’ordne;
– per chie­dere l’introduzione del reato di tortura.
.
“Voi tor­nate in divisa, io resto dove mi avete man­dato” dice lui, il Fede­rico, come con­ti­nuano a chia­marlo i suoi amici. Anche quelli — e sono tan­tis­simi — che lo cono­scono solo da dopo che è stato ucciso. Sim­bolo delle vit­time di una vio­lenza che arriva da dove non dovrebbe arri­vare. Mai.
Federico
Fede­rico
(gra­zie all’Asso­cia­zione Fede­rico Aldro­vandi onlus per il mate­riale)
.
Via la divisa? Eh, mi sa di no, Federico.
Con­ti­nue­remo a chie­derlo, a urlarlo in tutti i luo­ghi. Ma que­sti mi pare che siano abba­stanza sordi. Per ragioni di servizio.
Due man­ga­nelli ven­nero rotti sul suo corpo. «La mag­gior parte dei man­ga­nelli della Poli­zia sono vecchi».
Via la divisa? Mi sa di no, Federicoultima modifica: 2014-02-17T11:42:36+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *