Renzi-Letta. Nessun cambiamento

Bella la filosofia di Tony Barber. Come non sapesse che i governi di una colonia americana fossero indipendenti. Ora si evitano anche le elezioni così, caso chiuso.

Perché Renzi ha un capo diverso da quello di Letta? Obbediscono a padroni diversi?

“Renzi potrebbe pagare la pugnalata a Letta”: il Financial Times avvisa il futuro Premier
Scritto da Huffingtonpost.it     | Pubblicato Venerdì, 14 Febbraio 2014
“La pugnalata pubblica che Renzi ha inflitto a Letta potrebbe un giorno tornare a tormentarlo”. Lo scrive il Financial Times online, sottolineando che “se questi sono i metodi che egli considera appropriati per spianarsi la strada verso il potere, è ragionevole pensare che essi prima o poi saranno usati contro di lui”.
 
E questo “è ancora più certo perchè Renzi, promettendo uno stile di leadership molto più dinamico e riformista, ha alzato le aspettativi a livelli che saranno difficili da raggiungere”
“C’è un vecchio detto – scrive nell’incipit del suo approfondimento il giornalista Tony Barber – che sostiene che se fosse noto come è fatta una salsiccia, nessuno oserebbe mangiarne una. Per lo stomaco, prosegue, non è più semplice “assistere agli intrighi politici che stanno dietro alla formazione dei governi in italia”.

Secondo Ft, è difficile vedere “chi altro rispetto al giovane e iper-ambizioso Renzi sostituirà letta”. Per gli alleati nell’eurozona dell’italia, questo è un momento di grande fiducia, analizza il quotidiano economico. Se Renzi, in qualità di presidente del consiglio, non riuscisse a realizzare le riforme che i politici del vecchio continente reputano essenziali per mantenere l’italia nell’Eurozona, sono assai ridotte le prospettive che un altro politico italiano possa farcela.

L’omicidio pubblico di letta da parte di Renzi, sostiene il Financial Times, è una sorta di teatrale “pugnalata” al petto che un giorno potrebbe tornare a tormentarlo. Se questi sono i metodi che il sindaco di firenze, trionfatore delle primarie, considera adatti a spianargli la strada verso palazzo Chigi, è ragionevole suppore che prima o poi possano essere utilizzati contro di lui.

– See more at: http://www.infiltrato.it/politica/renzi-potrebbe-pagare-la-pugnalata-a-letta-il-financial-times-avvisa-il-futuro-premier#sthash.oPUQuj2d.dpuf

Renzi-Letta. Nessun cambiamento   
Dunque, col governo Letta si andrebbe ad elezioni nel 2015, col rischio che vinca M5S (poichè gli Italiani pare si siano rotti i coglioni davvero. Questo al netto delle valutazioni sul M5S.)… come fa quindi Napolitano (cioè come fanno i suoi padroni) a garantire che questo Paese dopo Monti e Letta resti “in buone mani”, senza passare per le elezioni? Mumble mumble… ma certo, si instaura un governo Renzi, e con questa scusa non si va ad elezioni fino al 2018 (vogliamo “lasciarlo lavorare?”). Il resto, le liti, le ipotesi… è tutto teatrino.
C’è da attaccare la Siria, L’Iran se non fa il bravo, e far crollare la Russia del cattivone Putin. Poi magari la Cina…
Siamo poi sicuri che nel 2018 si voterebbe?
Il consigliere economico di Renzi è tale Yoram Gutgeld, Israeliano “naturalizzato italiano” (vedere Wikipedia). Pensate davvero che Renzi avrà padroni diversi da Monti e Letta?
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=67851

Renzi-Letta. Nessun cambiamentoultima modifica: 2014-02-15T13:24:49+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *