Il Festival di Sanremo come Alitalia

ma si va avanti a pagare milioni a tre saltimbanchi. A suon di estorsione del canone anche a quei MILIONI DI ITALIANI IN POVERTA’

Dalla relazione della magistratura contabile emerge che per le 15 puntate tra il 2010 e il 2012 la Rai ha perso 20,1 milioni: 1,34 al giorno

12 febbraio 2014
Problemi di bilancio anche al Festival della Canzone Italiana: Sanremo è in perdita e i costi sono “nettamente superiori ai ricavi pubblicitari con riflessi negativi sul Mol aziendale”.
Così la Corte dei Conti ha precisato in una relazione della magistratura contabile. Un bilancio che non è altro che una serie di “rossi” impressionanti: 7,8 milioni nel 2010, 7,5 milioni nel 2011, 4,8 nel 2012.
Totale? 20,1 milioni di perdite per 15 puntate complessive: 1,34 milioni al giorno. Poco meno di quello che brucia ogni giorno la disastrata Alitalia (1,6 milioni).
La consigliata riduzione dei costi per ora è merito della negoziazione con il Comune di Sanremo, che pur di non perdere il Festival ha fatto uno sconto di 2 milioni ogni anno alla Rai.
 
Il Festival di Sanremo come Alitaliaultima modifica: 2014-02-13T21:50:59+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *