Un altro rifiuto per i Parlamentari Italiani del Movimento 5 Stelle. Cantiere inaccessibile.

http://www.tgvallesusa.it/?p=3598

SCRITTO DA: LEONARDO CAPELLA – NOV• 29•13

visita chiomonte

Di nuovo, il 29 novembre, le porte del cantiere TAV di Chiomonte non si sono aperte per l’ispezione preannunciata e concordata con LTF da parte di alcuni parlamentari del Movimento 5 Stelle. Il diniego, pervenuto poche ore prima ai parlamentari, era giù stato pubblicato sul quotidiano La Stampa proprio in mattinata, la motivazione indicava come impedimento una visita di un altro gruppo di persone. Già il 26 agosto i parlamentari avevano ricevuto un rifiuto all’accesso in cantiere, questa volta per ragioni dovute alle lavorazioni.

I parlamentari, Alberto Airola, Andrea Cioffi, Fabiana Dadone, Ivan Della Valle, Laura Castelli, Marco Scibona erano accompagnati dai tecnici della Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone e dall’avvocato Massimo Bongiovanni. Al gruppo è stato permesso l’accesso alla sola parte a disposizione delle Forze dell’Ordine mentre, con il tecnico rappresentante LTF  si è accesa una discussione sull’interpretazione dei limiti del cantiere. Limiti che per l’avvocato Bongiovanni, forte della planimetria approvata dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), venivano indicati sino all’area sottostante i primi piloni autostradali, ma contestati dal tecnico LTF che sosteneva come parte del cantiere andasse considerata anche l’area prospiciente l’ingresso autostradale.

I tecnici della Comunità Montana hanno allora richiesto, per verificare sia la planimetria di cantiere sia le procedure al suo accesso, il Piano di Sicurezza e Coordinamento [Documento obbligatorio dove viene descritto minuziosamente tutto il funzionamento del cantiere, N.d.R.] che non è stato fornito adducendo come motivazione la mancanza del responsabile della Sicurezza.

A conclusione dell’ispezione i parlamentari hanno portato la solidarietà all’Azienda Vitivinicola Clarea, la cui parte produttiva e i vigneti si trovano all’interno dell’area protetta dalle Forze dell’Ordine e resta inaccessibile per decreto prefettizio, fuorché ai soli proprietari in modo disgiunto.

(L. C.)

Un altro rifiuto per i Parlamentari Italiani del Movimento 5 Stelle. Cantiere inaccessibile.ultima modifica: 2013-11-30T20:33:57+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Un altro rifiuto per i Parlamentari Italiani del Movimento 5 Stelle. Cantiere inaccessibile.

  1. Understanding where your testosterone shots are coming from, and many men destail so essential and vital yet, so readily bypassed the standards by which they are created.

    Heree is my web page: testosterone therapy before and after (Ima)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *