Natale vietato a scuola, ‘offende’ islamici: genitori furiosi

sono convinto che non sono gli islamici che lo chiedono, ma chi li sfrutta in nome di una lotta politica volta a strumentalizzare le religioni per mettere uno contro l’altro, tipico di certi laici a libro paga (ovviamente una minoranza). Abbattiamo le Chiese di sto passo. Credevo che la tolleranza religiosa scritta in costituzione fosse da applicarsi VERSO TUTTI I CULTI. E’ da aggiornare ed aggiungere, eccetto quello cristiano. Quindi i genitori sono dei visionari pallisti secondo la preside?

Posted on novembre 30, 2013

albero-di-natale
Varese – E’ polemica sul rito cattolico natalizio negato  in una scuola elementare di Varese. Secondo un gruppo di genitori la dirigente Mara Caenazzo l’avrebbe negato per rispettare le altre religioni. La storia e’ riportata dalla testata ‘La Prealpina’.
La madre della  dirigente smentisce e non ha dubbi: “non e’ vero niente -dice all’Adnkronos- perfino mia figlia che ci è rimasta male si e’ detta stupita di quanto messo in circolazione”. Dice alla AdnKronos. Non si capisce perché una dirigente scolastica mandi la mamma.
Intanto don Leonardo Bianchi ha invitato i bambini a messa nella chiesa di Santa Teresa di Gesù Bambino per il 3 dicembre.
Fonte: (Qui)
Natale vietato a scuola, ‘offende’ islamici: genitori furiosiultima modifica: 2013-11-30T18:50:15+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *