LA SVEZIA VIETA LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE…

svezia-dice-no-alle-vaccinazioni-obbligatoriesiccome in Svezia sono incivili ed amano mettere in pericolo i bambini….si vede chi è schiavo di Big Pharma e chi no. Il Parlamento svedese ha scelto la salute dei propri cittadini alle mazzette di Big Pharma. In Italia non vedremo mai questa opzione.


Il 10 maggio il Parlamento svedese ha respinto 7 proposte che avrebbero promosso le vaccinazioni obbligatorie. Il governo svedese ha deciso infatti che le politiche di vaccinazione forzata sono contrarie ai diritti costituzionali dei loro cittadini.

La Svezia, invece di aderire alla pressione delle aziende farmaceutiche o delle tattiche spaventose dei media mainstream, ha adottato la decisione di rifiutare l’applicazione della vaccinazione obbligatoria ai suoi cittadini. Infatti, un tale mandato, hanno affermato, violerebbe la Costituzione del paese.
Anche altri fattori hanno influenzato questa decisione. Da un lato c’è stata la pressione dei cittadini che hanno manifestato chiaramente il loro dissenso oltraggio al concetto di vaccinazioni forzate. Il testo di uno dei moti relativi alla decisione ha rilevato che i parlamentari avevano osservato “una grande resistenza a tutte le forme di coercizione per quanto riguarda la vaccinazione“.
I politici hanno anche citato alcuni dati dal sistema sanitario svedese (NHF) che hanno rivelato frequenti e “gravi reazioni avverse” al vaccino MMR (morbillo, orecchioni e rosolia) ed hanno osservato che tali reazioni sono specificate anche nel foglietto informativo del vaccino.
I politici hanno affermato che siccome i bambini dovrebbero ricevere due dosi di questa vaccinazione, questi considerevoli rischi sarebbero raddoppiati. Inoltre hanno sottolineato che tali rischi non erano limitati al vaccino MMR, ma che altri vaccini causavano “reazioni avverse simili”.
Ecco il testo originale in svedese di ciò che è avvenuto (1): Riksdagen röstade Nej till alla vaccinmotioner
“La NHF svedese ha inviato una lettera al Comitato e ha spiegato che violerebbe la nostra Costituzione se introducesse la vaccinazione obbligatoria o la vaccinazione obbligatoria come è stata presentata nel moto di Arkelstens. Molti altri hanno anche presentato una corrispondenza e molti hanno richiamato il Parlamento e il mondopolitico. I politici parlamentari hanno sicuramente notato che c’è una massiccia resistenza a tutte le forme di coercizione per quanto riguarda la vaccinazione”
 
Vaccinazione obbligatoria
 
“La NHF svedese mostra anche le frequenti reazioni avverse in base al tasso a cui FASS specifica nel foglietto illustrativo del vaccino MMR, quando si vaccina un gruppo intero di 1 anno. Inoltre, bisogna tener conto che ogni gruppo di età riceverà due volte il vaccino MMR, per cui gli effetti collaterali sono raddoppiati. Non dobbiamo dimenticare che, inoltre, si applicano simili liste di reazioni avverse per altri vaccini.
Nella lettera abbiamo anche incluso una vasta lista degli additivi trovati nei vaccini – sostanze che non sono sostanze per la salute e non appartengono a bambini o bambini. Abbiamo finito l’opinione dei politici con una scoraggiante lista di studi che dimostrano che la vaccinazione è una cattiva idea”
Mag 26, 2017 di Maurizio Blondet

Assassinato il giornalista che indagava sul legame vaccini-autismo

DAN OLMSTEDL’icona di Hollywood Robert De Niro si schiera con Trump dopo che la CIA uccide il giornalista investigativo Esperto di autismo. Robert F. Kennedy Jr. e Robert De Niro offrono $ 100.000 a chiunque possa fornire la prova che i vaccini sono sicuri. (World Project Mercury)
SORPRENDENTE RELAZIONE DEL MINISTERO DELLA SANITÀ
Una sorprendente Relazione del Ministero della Sanità (MoH) afferma che il grande attore Robert De Niro, si è infuriato dopo che il 23 gennaio è sorto il sospetto di omicidio per mano della Central Intelligence Agency (CIA) del grande giornalista investigativo sull’autismo Dan Olmsted. De Niro si è schierato al fianco del presidente Donald Trump e si è unito alla scelta del Presidente di impostare una nuova “Commissione per la sicurezza dei vaccini”, unendosi a Robert F. Kennedy Jr. all’offerta di $ 100.000 a chiunque possa dimostrare la sicurezza dei vaccini.
 
NOMINA DI ROBERT F. KENNEDY A PRESIDENT DEL GOLDEN VACCINE SAFETY TASK FORCE
Secondo questo rapporto, appena due settimane prima del giuramento, il Presidente eletto Trump ha sconvolto l’intero media mainstream degli Stati Uniti con un assalto diretto sul collegamento della congiura vaccino-autismo. Lo ha fatto nominando Robert F. Kennedy Jr, figlio e nipote dei leader americani assassinati Robert F. Kennedy Sr. e il presidente John F. Kennedy, a presidente del Golden Vaccine Safety Task Force. Kennedy era già stato oltraggiato da questi media di propaganda delle elite dopo la pubblicazione di un manifesto intitolato Mercury & Vaccines, che collega i vaccini per l’infanzia con l’autismo.
 
PROGRAMMA DI INCONTRO PeR IL 24 GENNAIO ALLA CASA BIANCA
Dopo il giuramento ufficiale, Robert F. Kennedy Jr. aveva programmato un incontro per il 24 gennaio alla Casa Bianca, dove aveva intenzione di introdurre Dan Olmsted al Presidente Trump. Da reporter investigativo della United Press International (UPI), Olmsted ha denunciato pubblicamente il massiccio insabbiamento della US Army sull’inventato farmaco antimalaria Lariam che ha, letteralmente, fatto perdere la mente agli utilizzatori per trasformarsi in un devastante omicidio.
COPERTURA DELL’ESERCITO USA SUL FARMACO ASSASSINO LARIAM
 
A seguito della denuncia di Dan Olmsted si è appresa l’enorme copertura fatta dall’esercito degli Stati Uniti sul farmaco assassino anti-malaria Lariam. Olmsted ha utilizzato le sue conoscenze nel campo dei farmaci per denunciare la misteriosa ascesa di una nuova malattia infantile del 20° secolo chiamata autismo, e che nel suo articolo ha scritto:
“Dove sono gli autistici tra gli Amish? Qui nella contea di Lancaster, cuore della Pennsylvania olandese, ci dovrebbero essere ben più di 100 casi con una qualche forma di disturbo. Sono venuto qui a trovarli, ma finora la mia missione è fallita, e in pochissimi fanno domande interessanti o esprimono punti di vista sull’autismo.
AUTISMO MALATTIA IN GIRO DA MILLENNI
Il consenso scientifico tradizionale dice che l’autismo è una malattia genetica complessa, che è in giro da millenni più o meno con la stessa diffusione. Che la prevalenza è ormai considerata 1 ogni 166 bambini nati negli Stati Uniti. Applicando tale modello nella contea di Lancaster, ci dovrebbero essere più di 130 uomini Amish, donne e bambini con lo spettro di questo disturbo autistico. Ben oltre 100, in termini grezzi.
 
RICERCA TRA GLI AMISH
Ciò significa che almeno 50 persone Amish di tutte le età che vivono nella contea di Lancaster devono manifestare la completa sindrome di autismo, il classico autismo descritto nel 1943 dallo psichiatra infantile Leo Kanner alla Johns Hopkins University.
 
Il disturbo completo-sindrome è difficile da evitare, caratterizzato nello sviluppo marcatamente anormale o nella compromissione dell’interazione sociale e della comunicazione in un repertorio marcatamente ristretto di attività e interessi, secondo il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. Perché preoccuparsi di cercarli tra gli Amish? Perché potrebbero contenere indizi per la causa dell’autismo.
 
GLI ARTICOLI DI DAN OLMSTED SULL’AUTISMO SONO TRA I PIÙ TEMUTI IN USA
Importante notare negli articoli del ricercatore Dan Olmsted sull’autismo, dice il rapporto, è che sono alcuni dei più temuti negli Stati Uniti, tanto che l’ex premio Emmy vinto dal giornalista-produttore, Sharyl Attkisson della CBS New, con il quale Olmsted aveva lavorato in un programma televisivo di denuncia sulla copertura dell’esercito USA per il Lariam, lo ha personalmente archiviato. Quando Attkisson chiese ai funzionari dei Centers for Disease Control (CDC) sulla mancanza di autismo tra i vaccinati Amish, affermarono scandalosamente che è dovuto al fatto che questi agricoltori religiosi non usano l’elettricità. Gli articoli investigativi di Dan Olmsted pubblicati da UPI sull’autismo, sono così temuti che Sharyl Attkisson ha dovuto archiviarli su un server fuori dagli USA nel regno dell’Isola di Tonga.
AVVERTIMENTI E MINACCE PRIMA DELL’ASSASSINIO VERO E PROPRIO
Non solo temevano entrambi gli articoli di Dan Olmsted sull’autismo, continua il rapporto, ma, anche, la sua stessa persona, come evidenziato da poche settimane prima della sua morte, ha iniziato a ricevere avvertimenti anonimi che minacciano la sua vita se avesse avuto il coraggio di incontrare il presidente Trump. Subito dopo è seguita la misteriosa morte dell’ ex-marito di sua sorella e, il giorno prima di incontrare Trump, come se sapesse ciò che stava per accadere, ha cripticamente scritto il suo proprio messaggio di morte, finendo con queste parole: “Un PS per il 2017. Se dici quello che pensi e mantieni la tua posizione potrà accadere che anche il presidente degli Stati Uniti arriverà ad essere concorde”.
IL GIORNO PRIMA DELL’INCONTRO CON TRUMP OLMSTED È STATO TROVATO MORTO NELLA SUA CASA
Purtroppo, però, scrive il rapporto nel triste documento, il giorno prima della riunione dove si dovevano presentate le prove sul collegamento vaccini-autismo al presidente Trump, Dan Olmsted è stato trovato morto nella sua casa di Falls Church, in Virginia.
I funzionari dichiarano che la sua morte dipende da cause naturali, senza fare nessuna autopsia. Hanno poi cremato il suo corpo entro 7 ore, e non una sola testata giornalistica dei media mainstream americani si sono preoccupati di scrivere una sola riga sulla sua straordinaria carriera al servizio del genere umano e delle migliaia di vite che ha salvato.Bimbi-autistici-dopo-un-vaccino
FORTI LEGAMI DELLA CIA CON BIG PHARMA
Dan Olmsted, possa il Signore concederti la pace in cielo, cosa che ti ha negato questo mondo!
 
Questo rapporto si conclude con un addendum del Servizi Segreto Estero (SVR) che suggerisce e allude che la morte di Dan Olmstead è direttamente legata alla CIA a causa del legame tra questa agenzia di spionaggio e le aziende di Big Pharma su cui il giornalista stava indagando prima della sua morte, al fine di dimostrare che l’autismo era solo la punta dell’iceberg di una cospirazione di massa per controllare la mente e i corpi delle persone, mediante farmaci al fine di mantenerli docili, o come il farmaco Lariam ha fatto, rendoli assassini.
DOCUMENTO (Sintesi, titolo e sottotitoli di Valdo Vaccaro)

Bill Gates avvisa, moriranno 30 milioni di persone con Misterioso virus usato “come arma” per ripulire il mondo

gates1Un bollettino del ministero della Sanità ( MoH ) con una scritta molto grave ” allarme rosso / avvertimento” … afferma che il misterioso virus dell’influenza aviaria  ” mortale per gli umani ” che sta causando la più grande pandemia in Cina in 100 anni potrebbe a breve essere etichettato, dagli scienziati della Federazione, con ” minaccia come arma ”  che sembra essere umanamente ingegnerizzata e che l’ uomo più ricco del mondo , Bill Gates , sembrava incredibilmente confermare ieri, quando improvvisamente ha fatto la sua apparizione, prima che tutti i ministri della difesa di tutto il mondo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco di Bavieraper annunciare che 30 milioni di esseri umani sarebbero morti molto presto con una ” non specificata / ne nota ” pandemia
Secondo questo bollettino, gli scienziati del Ministero della Salute si sono allarmati per questo ” misterioso virus” dell’influenza aviaria dello scorso novembre (2016) quando è stato rilevato nei volatili domestici (tra cui oche, galline, faraone) nella Repubblica di Kalmykia -e il cui esame del DNA di stato completato la scorsa settimana, vietando le importazioni di pollame da 15  nazioni europee  nella Federazione. (La vigilanza sulla sicurezza alimentare Rosselhoznadzor ha pubblicato  l’elenco provvisorio  dei paesi dai quali sono vietate  le importazioni di pollame: Austria, Regno Unito, Ungheria, Bulgaria, Grecia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovacchia, Francia, Croazia, Repubblica Ceca e Svezia)
La maggior parte relativa agli scienziati del MoH circa il “misterioso virus” dell’influenza aviaria scoperto in Kalmykia, è che la sua analisi del DNA appena completato ha dimostrato che sia ” primo nel suo genere ” la fusione del H7N9 con le varianti H5N6 di questo malattia e che l’ Organizzazione mondiale della sanità ( OMS ) aveva messo in guardia il mese scorso affermando:la diffusione globale di influenza aviaria e il numero di ceppi virali attualmente circolanti e causano infezioni hanno raggiunto livelli senza precedenti , aumentando il rischio di una potenziale epidemia umana “.
gates2
Importante notare sul virus H7N9 dell’influenza aviaria, che non era stato precedentemente visto ne in animali ne in persone fino a quando non è stato trovato in marzo 2013 , e sebbene mortale negli esseri umani, gli uccelli infetti mostrano pochi o nessun sintomo e può essere più diffusa di quanto si sia creduto prima-Mentre il virus H5N6  dell’influenza aviaria è stato scoperto un anno dopo, nel 2014 , e, allo stesso modo, non causa gravi malattie nella popolazione volatile, ma è letale per gli esseri umani , e gli scienziati avvertono con l’ Asian Pacific Journal of Tropical Biomedicine che “ la rapida replica significano molti cicli di moltiplicazione a confronto con quella di altri esseri viventi “.
Con l’unione dei virus H7N9 e H5N6  dell’influenza aviaria come evidenziato nella Kalmykia, avverte il bollettino, tutti gli uccelli (domestici e selvatici) infettati con questa variante sono ora praticamente inosservabile, rendendoli così ” perfetti portatori di questa mortale malattia per gli umani o in grado di causare una pandemia globale uccidendo decine di milioni di persone.
Importante notare  su questa  pandemia globale di influenza aviaria in arrivo, dice il bollettino, che il regime di Obama ha pagato il virologo olandese Ron Fouchier (e la sua squadra del Erasmus Medical Center ) per armare il virus dell’influenza aviaria -e dopo l’uscita dei suoi primi risultati, nel 2011 , ha visto l’improvvisa apparizione del virus H7N9 dell’influenza aviaria in Cina nel 2013, e, ancor più allarmante, il rilascio nel 2014 di un modello esatto di influenza aviaria militarizzato è seguito rapidamente con la scoperta della variante H5N6 .
Durante il 2014-2015 , dicono le note del bollettino, questi due varianti del virus  H5 dell’influenza aviaria ha devastato gli Stati Uniti -ed è stata immediatamente seguita da quella nazione sperimentando due anni devastanti di epidemie influenzali umane- negli Stati Uniti gli scienziati ora riferiscono che dal 29 gennaio – 4 FEBBRAIO , la percentuale di pazienti americani che visitano il medico per i sintomi influenzali è stato del 4,8 per centoche è ben al di sopra della ” linea di base nazionale ” per visite da influenza – la soglia di ciò che tipicamente si vede in bassa stagione – è 2,2 per cento .
Quante persone sono state uccise negli USA da quella che si ritiene essere ” un’arma ” le varianti del virus H5  dell’influenza aviaria dal 2014, il bollettino dice sia impossibile saperlo per due ragioni:
 
 
2) Mentre le persone di età inferiore ai 50 anni che muoiono di influenza non sono elencati sotto la influenza e la polmonite statistica ( 55,227 morti ), mentre quelli sopra i 50 anni di età che muoiono di influenza sono messi in una categoria bizzarra con un nome di malattie croniche delle vie respiratorie inferiori   ( 147,101 decessi ) -che è un termine per definire l’enfisema, la bronchite ecc, e le cui vittime che contraggono l’influenza ricevono una condanna a morte virtuale da-e che il resto del mondo categorizza come morto di ” polmonite “, che uccide più persone di qualsiasi altra malattia in tutto il mondo .
L’attuale diffusione allarmante di questi virus  H5 dell’influenza aviaria sta diventando materia dei bollettini elettronici, dicono gli scienziati del Ministero della Salute, a Taiwan è previsto  l’abbattimento di 150.000 polli per arginare la rapida diffusione di questa malattia, e in Gran Bretagna, allo stesso modo oggi, stanno uccidendo 23.000 volatili infetti con questa malattia che hanno appena raggiunto l’Irlanda .
Per quanto riguarda che tipo di menti folli e maniaci  usino ” come arma ” questi virus H5 dell’influenza aviaria, in primo luogo, il bollettino afferma, che sono le fazioni globaliste americane il cui “principale / centrale”  leader scientifico è Bill Gates -e che, poco dopo che il presidente Obama ha preso il potere nel 2009, diventato uno stridente attivista il controllo e riduzione della popolazione globale attraverso i vaccini -e i cui “ crimini con vaccini ” per raggiungere questo obiettivo ha paralizzato e / o ucciso più di 47.000 persone  in India -e che ora ha sviluppato un microchip contraccettivo telecomandato che questi mostri vogliono impiantare in tutte le giovani donne di tutto il mondo .
gates3
Per quanto riguarda il pieno ” obiettivo / master plan ” di questi globalisti, il bollettino conclude, è quello di diffondere in tutto il mondo da subito la variante del virus usandolo” come arma ” l’H5 dell’influenza aviaria che gli scienziati del MoH (in accordo con le stime di Bill Gates) dicono ucciderà più di 30 milioni di persone -ma potrà,  includere anche le nazioni allineate con i globalisti che richiedono vaccinazioni obbligatorie a tutti i loro cittadini-ma, sono concentrati per la maggiore in particolare sulle giovani donne, il fine è di renderle sterili.

La politica del terrore di Bill Gates per spingere nuovi vaccini che avvelenano i bambini

bill gates vaccine(e aiutano a raggiungere gli obiettivi di depopolamento)
 
Per il miliardario globalista Bill Gates, diventare l’uomo più ricco del mondo non era abbastanza. Dopo aver accumulato la sua immensa fortuna, Gates ha fondato una serie di programmi di ricerca scientifica attraverso la Fondazione Bill&Melinda Gates, molti dei quali sono dedicati alla promozione di vaccini in tutto il mondo.
 
Il suo ultimo progetto, il CEPI (Coalition for Epidemic Preparedness Innovations), un’organizzazione la cui missione è “bloccare epidemie future sviluppando nuovi vaccini per un mondo più sicuro”, è stato svelato da Gates al World Economic Forum di Davos, Svizzera, il mese scorso.
 
Il CEPI è stato creato dalla Bill & Melinda Gates Foundation, con il supporto del World Economic Forum, della fondazione Wellcome Trust per la ricerca biomedica e dei governi della Norvegia e dell’India. Con uno stanziamento iniziale di 460 milioni e altre centinaia di milioni promessi nel corso dei prossimi cinque anni, il CEPI mira a creare “una partnership innovativa tra pubblico, privato, filantropico e organizzazioni civili”.
Lo scopo principale della coalizione sembra essere lo sviluppo di nuovi vaccini che possano essere approvati rapidamente per l’uso umano, una strategia che Gates reputa necessaria per fronteggiare una grave pandemia globale in un mondo “tragicamente impreparato”. Ha aggiunto che i vaccini potrebbero costituire la nostra unica speranza in caso di attacco bioterroristico, uno scenario la cui probabilità è difficile prevedere, ha ammesso, ma che potrebbe comunque avere conseguenze “enormi”.
 
“L’idea è di utilizzare un modo nuovo di creare i vaccini, che ci consenta di sviluppare un nuovo vaccino in meno di un anno, i vaccini a DNA/RNA”, ha riferito Gates a CBS News.
 
“Attualmente servono anni per creare un vaccino nuovo”, ha detto. “Ma l’idea scientifica di queste nuove piattaforme potrebbe cambiare radicalmente la situazione in modo che molti dei passi necessari siano già pronti – la fabbricazione, l’interpretazione delle normative. E così basterebbe inserire alcune informazioni e completare qualche rapido profilo di sicurezza per poter incominciare la produzione in tempi brevissimi.”
Tutto questo sembra bello finché non vieni a sapere per caso qualcosa sulle idee di Bill Gates a proposito di depopolamento e su come queste siano associate proprio ai vaccini. (Leggi notizie sul depopolamento su Depopulation.news.)
In una presentazione TED del 2010, Gates parla della necessità– secondo lui – di strategie che possano aiutare a ridurre la popolazione globale. Incredibilmente, cita proprio i vaccini fra gli strumenti che possono essere utilizzati per contribuire a raggiungere quest’obiettivo.
Ecco le sue parole testuali:
“Il mondo oggi ospita 6,8 miliardi di persone … e va verso i 9 miliardi. Ora se riusciamo a fare un buon lavoro con i nuovi vaccini, assistenza sanitaria e salute riproduttiva, potremmo abbassare quel numero di un 10 o forse 15 per cento.”
Quindi come i vaccini esattamente aiuterebbero a ridurre la popolazione? Non dovrebbero salvare vite?
Ok, questa è la domanda da 460 milioni di dollari. Bill non ha mai spiegato in pubblico come i vaccini riducono le popolazioni, ma quelli di noi che non hanno ancora avuto il lavaggio del cervello da tutta la propaganda pro-vaccino sanno bene che si possono creare dei vaccini capaci di sterilizzare le persone (fra le altre cose). Non è necessario uccidere proprio le persone così, basta evitare che facciano figli.
E, naturalmente, un eventuale attacco bioterroristico – “false flag” o meno – fornirebbe il pretesto all’industria vaccinale per poter fare tutto ciò che vuole. In pratica è già così, visto che l’industria dei vaccini virtualmente controlla tutte le agenzie responsabili della regolamentazione delle sue attività.
Perciò non siate sorpresi quando la prossima epidemia o minaccia terroristica fabbricata a tavolino inaugurerà l’inizio di una nuova era nella quale i vaccini (sicuramente obbligatori) saranno sviluppati e commercializzati al pubblico senza adeguati test o studi di sicurezza. Questo si armonizza perfettamente con la prospettiva di depopolamento di Bill, o no?
 
Forse Bill stava alludendo al fatto che qualcosa di grosso sta effettivamente per succedere, oppure era solo politica del terrore per spingere la sua agenda vaccinale?
 
Potremmo scoprirlo molto presto…
 
Daniel Barker -7.02.2017
Link: http://www.naturalnews.com/2017-02-07-bill-gates-fear-mongering-being-used-to-push-new-vaccines-poison-children.html
Scelto e tradotto per  www.comedonchisciotte. org a cura di EMANUELA LORENZI
Altre notizie sulla falsa scienza degli spacciatori di vaccini su FakeScience.news.
Fonti:

Arriva anche in Europa il film anti-vaccini bloccato in Parlamento in Italia

vaxxednei paesi civili e democratici si applica la censura per difenderci dai bruti che diffondono fake news, lo fanno per noi, ci proteggono. Meno male che la censura c’è…..la censura politically correct per il nostro bene, come le guerre umanitarie.


Arriva anche in Europa il film anti-vaccini bloccato in Parlamento in Italia
Il ministro della Salute Lorenzin scrive una lettera di protesta al presidente del Parlamento europeo: «Iniziativa particolarmente dannosa»«Abbiamo recentemente appreso che per il prossimo 9 febbraio è stata programmata a Bruxelles l’iniziativa «Vaccine – Safety in question´ presso il Parlamento Europeo. Da quanto riportato risulta prevista la proiezione della pellicola `Vaxxed – from cover-up to catastrophe´. All’iniziativa prenderanno parte noti attivisti del fronte anti-vaccinazioni, sulla cui reputazione la comunità scientifica ha da tempo espresso una valutazione inequivocabile, accompagnata dall’adozione di provvedimenti formali da parte delle autorità competenti».
È la protesta del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, contenuta in una lettera inviata al presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. «Ritengo l’iniziativa particolarmente dannosa – continua la missiva – poiché punta a guadagnare una ribalta europea per posizioni settarie e destituite da ogni fondamento scientifico, che già sono state respinte energicamente a livello nazionale. I contenuti ideologici che saranno veicolati rischiano altresì di essere altamente insidiosi per le politiche di sanità pubblica, con effetti potenzialmente molto negativi su componenti dell’opinione pubblica europea».
«Il Governo italiano è particolarmente impegnato su questo tema, che io stessa tratterò nel corso di un imminente incontro già programmato con il Commissario europeo alla salute. Le chiedo pertanto una ferma e autorevole presa di posizione nei confronti dell’evento, allo scopo di ristabilire i corretti termini della situazione e di evidenziare i pericoli determinati dalla diffusione di messaggi di tale gravità», conclude Lorenzin.
Pubblicato il 07/02/2017
Ultima modifica il 07/02/2017 alle ore 18:21

Autismo e Vaccini: la vittoria di Donald Trump assesterà un duro colpo agli insabbiatori

trump-tweet vacciniL’incubo peggiore per l’establishment è diventato realtà: Donald Trump è stato eletto “dal popolo” alla Presidenza degli Stati Uniti d’America.
Mentre Hillary Clinton avrebbe assicurato una continuità con l’amministrazione Obama, che per l’Unione Europea era fondamentale in diverse partite riguardanti anche il campo della Sanità [vedi TTIP e folli campagne vaccinali], Donald Trump rappresenterà una potente rottura e la trama dei rapporti andrà fortemente rivista.
Durante la sua campagna elettorale Donald Trump ha già espresso parere negativo per il TTIP, il Trattato Transatlantico che si negozia tra Stati Uniti e Unione Europea, affermando che :
Il TTIP, così come lo conosciamo, darebbe un colpo fatale all’industria americana. (…) L’ondata di mondializzazione ha annientato la classe media. La mondializzazione non deve necessariamente svolgersi in questo modo, possiamo raddrizzarci in poco tempo.
Questo accordo era anche il sogno degli azionisti delle aziende farmaceutiche e il peggiore incubo per tutti i consumatori, perché, come è esperienza comune, tutte le porcherie che vigono negli USA, quelle che fanno comodo a chi maneggia palate di miliardi facendo cadere le briciole sui loro manutengoli, passano prima o poi anche da casa nostra. E in casa nostra, con la connivenza dell’attuale Governo, le aziende produttrici di vaccini avrebbero evitato di condurre studi randomizzati, oltre che provare sull’uomo qualunque farmaco [non solo vaccini] senza nemmeno chiederne il consenso informato.
Allo stesso modo, Donald Trump aveva apertamente sostenuto alla CNN che le vaccinazioni non sono sicure. Pur affermando di essere a favore dei vaccini come linea di principio, ha anche spiegato che preferisce somministrarli a piccole dosi per un periodo di tempo molto più lungo.
Io non sono contro le vaccinazioni per i vostri figli, io sono contro di loro in 1 dose massiccia. Dilazionatele in un periodo di tempo e l’autismo cadrà!
Come un notevole numero di Medici e genitori informati, Donald Trump è molto scettico in merito alle false promesse fatte dalle industrie farmaceutiche che promuovono i vaccini e dai Centers for Disease Control and Prevention [CDC] di Atlanta, sotto indagine dal 2014, dopo l’esposizione pubblica dello scandalo da parte del Deputato Repubblicano Bill Posey che ha evidenziato una frode per insabbiare la correlazione tra autismo e vaccinazioni.
Donald Trump ha anche proseguito affermando che:
L’autismo è diventato un’epidemia. Venticinque, trentacinque anni fa, guardando le statistiche, era tutto diverso. Ora la situazione è totalmente fuori controllo perché si prende un bambino, e l’ho visto, ho avuto i miei figli presi in carico, per un lungo periodo di tempo, per un periodo di due o tre anni di tempo, si prende questo piccolo bel bambino, e lo si pompa – voglio dire, così com’è sembra proprio pensata per un cavallo, non per un bambino, e abbiamo avuto così tanti casi di autismo.
Anche tra le persone che lavorano per me, proprio l’altro giorno, ho visto un bambino, due anni d’età, un bel bambino che è stato vaccinato, e una settimana dopo ha avuto una febbre tremenda, ha avuto moltissimi problemi di salute, ed ora è autistico. (…) Io sono a favore dei vaccini ma se sono somministrati in un periodo di tempo più lungo, e solo a piccole sosi. Penso che stiamo andando ad avere un grande impatto sull’autismo.
Un bambino sano va dal dottore, viene pompato con una dose massiccia di molti vaccini, non si sente bene e cambia – AUTISMO. Molti di questi casi!
Dopo questa risposta di Trump i giornalisti della CNN si rivolsero a uno dei due medici repubblicani che erano presenti all’affollato dibattito – il Neurochirurgo Dr. Ben Carson – nel palese tentativo di convincerlo ad attaccare Trump per la sua posizione. Ma pur professando la sua fede generale nei vaccini, Carson ha detto questo:
Probabilmente stiamo somministrando troppi vaccini in un periodo troppo breve di tempo …
Boom!
In preda alla disperazione, i giornalisti della CNN hanno rivolto lo stesso quesito verso l’altro medico repubblicano, il senatore Rand Paul, ma anche lui ha confermato ciò che avevano detto Trump e Carson:
Sono a favore dei vaccini, ma sono anche per la libertà di scelta. Sono preoccupato per come si stanno somministrando tutti insieme … Vorrei avere il diritto di dilazionarli nel tempo
Gioco, set, partita, e vittoria presidenziale per Donald Trump.
Se fossi il Presidente spingerei per corrette vaccinazioni, ma non sarebbero permesse vaccinazioni massive in una volta sola cosicché un piccolo bambino non possa avere – AUTISMO.
Questa vittoria è figlia di un’ondata potente che tocca corde profonde della popolazione, un fiume di rabbia, un vaffanculo [non solo ai vaccini], che puó andare indifferentemente a destra o a sinistra [a secondo di come viene comodo] ma che è sempre contro i centri del potere.
Il titolo di questa storia è “popolo contro elites”. Le aristocrazie che governano il mondo non sono più in grado di prevenire e comprendere questa “onesta” ondata di rabbia.
L’autismo è una delle maggiori crisi sanitarie del nostro tempo ed è il risultato evidente di un avvelenamento del cervello dei nostri bambini. Le scriteriate campagne vaccinali cui sono sottoposti i nostri figli entrano, anche loro, di diritto, sul banco degli imputati perché non c’è più alcun dubbio che i vaccini possono causare l’autismo: lo dichiarano industrie e organi di farmacovigilanza anche se cercano di occultare i dati.
Mi viene data ragione sulle vaccinazioni di massa – i medici hanno mentito. Salvare i nostri figli e il loro futuro.
I genitori hanno ragione quando raccontano la loro storia, e i governi devono smetterla di giocare con le parole mentre sempre più bambini continuano ad essere danneggiati.
timeline_xl_autismo_movimento
Pubblicati su 9 novembre 2016

Trump nomina Kennedy in commissione vaccini: sostenitore delle tesi che li collegano all’autismo

povera Big pharma, quant’è “sensibile”…RF Kennedy non sarà qualificato ma se lo dice il presidente di un istituto per i vaccini siamo certi sulla sua imparzialità nevvero?

E’ difficile immaginare qualcuno meno qualificato di lui a guidare una commissione”, ha dichiarato Peter Hotez, direttore della National School of Tropical Medicine e presidente del Sabin Vaccine Institute. Nell’agosto scorso il nipote di JFK aveva definito l’allora candidato repubblicano un “demagogo pericoloso”
Robert Francis Kennedy Jr, nipote del presidente Kennedy, sarebbe stato nominato da Trump alla guida di una commissione che dovrà indagare sulla sicurezza dei vaccini. Il punto è che Kennedy Jr, avvocato ambientalista e conduttore radiofonico, è un attivista anti vaccini e sostiene che siano collegati all’autismo. E questa nomina, secondo gli esperti, potrebbe essere una conferma che il tycoon sia propenso a dare credito alle teorie sui pericoli delle vaccinazioni e in particolare sui legami, sempre smentiti dal mondo scientifico, tra vaccini e autismo, e ciò potrebbe avere conseguenze sulle politiche statunitensi al riguardo.
Il portavoce del presidente eletto, Hope Hicks, ha precisato che Trump vorrebbe creare una commissione ma ancora una decisione non è stata presa. “Il presidente eletto ha apprezzato la discussione con Kennedy su un’ampia gamma di questioni e apprezza le sue idee e i suoi pensieri – ha detto il portavoce-, e sta esplorando la possibilità di formare una commissione sull’autismo, che colpisce così tante famiglie”. Per ora – ha concluso Hicks, “non è stata ancora presa una decisione”. Mentre Kennedy, parlando con i giornalisti, è stato molto più esplicito: “Il presidente eletto ha alcuni dubbi sulle attuali politiche seguite in materia di vaccini e ha domande a riguardo”.
Per il Washington Post la possibilità che Trump possa avviare una commissione di inchiesta sulla sicurezza dei vaccini lo metterebbe in contrasto con le posizioni assunte finora dal governo americano in materia, che ha un comitato federale sui vaccini, composto da esperti medici e di salute pubblica, che raccomandano come i vaccini debbano essere usati negli Stati Uniti. Ed hanno sempre contestato la validità delle tesi sostenute da Kennedy, considerate frutto di una pericolosa teoria del complotto. “E’veramente preoccupante, è difficile immaginare qualcuno meno qualificato di lui a guidare una commissione sui vaccini”, ha dichiarato, commentando la possibile nomina di Kennedy, Peter Hotez, direttore della National School of Tropical Medicine e presidente del Sabin Vaccine Institute.
Figlio di Bob Kennedy, Robert Francis Kennedy Jr. è un avvocato ambientalista e conduttore radiofonico che, prima di diventare un attivista del movimento contro le leggi che rendono i vaccini obbligatori, ha portato avanti altre teorie del complotto. Nel 2006, in un articolo di ‘Rolling Stone‘, aveva scritto che il partito repubblicano aveva rubato le elezioni del 2004. E nel 2013 ha pronunciato un discorso a Dallas in cui ha sostenuto di non credere alla teoria del singolo sparatore per l’omicidio dello zio Jfk. Nell’agosto scorso, aveva definito Trump “un demagogo pericoloso e ingannevole”.
di F. Q. | 11 gennaio 2017

Meningite, tre casi in 24 ore in Toscana. Ventenne colpita dal tipo C: ricoverata nella notte di Capodanno

tre decessi nel giro di una settimana, un bimbo di 22 anni, un ragazzo di 18, un’insegnante, ed una donna grave in Liguria. Stando almeno ai casi di cui ci rendono edotti in quei pochi minuti in cui se ne parla. Guai i a creare panico, meglio raccontare frottole facendo credere sia normale, mentre scassano i cosiddetti con il vaccino antiinfluenzale. I farmacisti nelle altre regioni raccontano di clienti che chiedono informazioni su come vaccinarsi perché devono recarsi in ToMeningite, tre casi in 24 ore in Toscana. Ventenne colpita dal tipo C: ricoverata nella notte di Capodannoscana, ma immagino sia normale e queste persone sono solo paranoiche. I medici in Toscana hanno il divieto di parlare degli ospedali pieni di casi di TBC, tutto normale.
PER MAFIA CAPITALE si deve morire. Se ti vuoi vaccinare costa 150 euro a vaccino (uno per ogni ceppo). Se non era obbligatorio sto vaccino un motivo c’è, è lo stesso per il quale non ci si vaccina per la TBC, era estinta.
E’ condivisione KULTURALE anche questa. AH e per chi subito invoca alla censura per non diffondere “odio” ricordo che pure chi lo porta sto virus rischia la vita e sarebbe bene curarlo. MA GUAI.
 
Meningite, tre casi in 24 ore in Toscana. Ventenne colpita dal tipo C: ricoverata nella notte di Capodanno
Negli ultimi due anni nella regione si sono registrati 60 casi di meningite C, 13 sono stati fatali. Gli esperti: “Non è epidemia, c’è solo più attenzione mediatica”
di F. Q. | 1 gennaio 2017
Tre casi di meningite in 24 ore in Toscana. Uno è da meningococco di tipo C e due di tipo B. Il primo episodio è stato confermato dal laboratorio dell’ospedale Meyer di Firenze per una ragazza di 20 anni residente a Prato, ricoverata nella tarda serata dell’ultimo dell’anno in terapia intensiva all’ospedale Santo Stefano. L’Asl di Prato ha attivato tutte le procedure per la profilassi sottoponendo a copertura antibiotica, già dal mattino di Capodanno, familiari e amici che hanno avuto contatti con la giovane nei 10 giorni precedenti ai primi sintomi. Secondo quanto scrive Repubblica la giovane era stata vaccinata a settembre. I casi di tipo B riguardano invece un 83enne di Venturina ricoverato a Livorno (le condizioni sono serie e l’anziano è in prognosi riservata) e un 55enne di Impruneta ricoverato al Santa Maria Annunziata di Firenze.
Sono 60 i casi di meningite C registrati nella regione negli ultimi due anni, 31 nel 2015 e 29 nel 2016, che hanno portato a 13 decessi (6 più 7). A questi si aggiungono un decesso per meningite di ceppo B e la morte, nel novembre scorso, di un paziente colpito da meningite pneumococcica. L’incidenza maggiore del virus si è registrata nella fascia di età 20-29 anni, seguita dalla fascia 0-19. Solo in 19 casi le persone affette avevano più di 40 anni.
 
Tutte le autorità sanitarie precisano che non c’è una particolare incidenza della malattia in questi anni rispetto al passato. Come spiegava due giorni fa Antonio Chirianni, primario di Malattie infettive all’ospedale Monaldi-Cotugno-Cto di Napoli e presidente del Simit, società italiana di malattie infettive e tropicali: “Non c’è una maggiore concentrazione di decessi per meningite, in questo momento c’è per lo più un’attenzione mediatica”. “Non è una malattia debellata e le meningiti sono tante – ha aggiunto Chirianni – perché gli agenti che le provocano sono diversi”. In questo momento, i casi che si sono registrati sono dovuti al “meningococco, una delle tante forme”. Dunque non c’è una maggiore concentrazione di decessi. La meningite è “una malattia sempre presente che ogni anno fa registrare un certo numero di pazienti che la contraggono e ha un tasso di mortalità tra il 5 e il 10%”. “Ma un aumento, a livello nazionale, tra l’1 e il 2% – ha proseguito – non è tale da fare statistica”. Il consiglio è sempre quello di vaccinare: “Il vaccino copre un certo numero di meningiti, non è obbligatorio, ma nella maggior parte delle regioni italiane, è gratuito e offerto soprattutto ai bambini”. Ad oggi, però, nonostante la gratuità del vaccino, “la copertura è molto bassa”. La responsabilità “è la cattiva informazione fatta da alcuni sui vaccini e le vaccinazioni in senso più ampio e non legata solo alla meningite”.
 
di F. Q. | 1 gennaio 2017