Le priorità del regime filantropico europeista Gentiloni-Renzi

Le risorse stanziate per il piano sono di 1,18 miliardi per il 2017 e di 1,7 miliardi per il 2018.
In povertà assoluta 4,6 milioni di italiani quindi la maggior parte di loro saranno esclusi come sempre da quell’elemosina chiamata REI quelli in povertà relativa non se la spassano ma chi se ne frega, magari al prossimo spot elettorale saranno oggetto di qualche promessa
Un amico su FB
4,5 miliardi NON RENDICONTABILI
Quando un’azienda che fattura 5000 euro annui..
Deve rendicontare pure una caramella.
4,5 miliardi di euro non RENDICONTABILI..
Aprono i Cara a Mineo, Isola e Foggia..
Zone ad alto concentramento di Caporalato o criminalità (facci caso ..)
E poi “ops…sti soldi vanno in mano alla MAFIA?!”
“OPS, MA CI SONO DELLE IL LEGALITÀ”
lo stupore è virtù dei puri e dei fessi..
Quando si stupiscono quelli in malafede..
Si chiama #complicità
 
Non più stupore.
Ah..
Ultima chiosa
“Ho visto gettare fango e accuse sul procuratore più onesto e terzo degli ultimi 20 anni…
E la cosa mi fa pensare.. Da oggi sto con ZUCCARO.. A priori”
Nicola Gratteri
Ecco..
 
un’amica su FB
A seguito di un’inchiesta che vede le strutture dell’accoglienza coi migranti colluse con (se non gestite da) la ‘ndrangheta, 68 persone sono in stato di fermo, tra loro anche un parroco. Lo scopriamo lo stesso giorno in cui ci spiegano che il fenomeno naturale, fisiologico, storico ed irreversibile dell’immigrazione massiva deve essere sospeso per una settimana, causa riunione del G7 a Taormina. In tutto questo letamaio di menzogne e malaffare senza ritegno, qualcuno ancora crede che le Ong – quelle nei cui CdA siedono esponenti di politica e finanza internazionale; quelle che procurano la materia prima per gli affari loschi delle organizzazioni malavitose – siano estranee a ogni addebito loro contestato. Delle vergini illibate dentro un postribolo, praticamente. Io credo sia meglio ammettere di essere stati babbei per un tempo limitato, piuttosto che incancrenirsi in certe posizioni, facendo capire che si è irrimediabilmente o stupidi o ipocriti.

GLI STACCANO LA LUCE, INVALIDO COSTRETTO A FARSI L’AEROSOL NEI BAR

garante-1prima di andare a cianciare di civiltà assente in altrui paesi “da correggere con le bombe”vediamo in casa nostra. Invece staremo dietro ancora alle fantasia dell’ennesimo governo non eletto che blatera di fantomatico reddito di sostegno al reddito..


Sono costretto a farmi l’aerosol nei bar o chiedendo una presa ai vicini, perché mi hanno staccato la luce”. A parlare è un uomo di 64 anni, invalido all’85%, con malattie croniche come asma e diabete e con quattro figli a carico.
“Cerco di tirare avanti con la piccola pensione di invalidità che percepisco, 279,75 euro al mese, ma non ce la faccio a pagare le bollette, specie se, come è accaduto, mi arrivano delle cifre che, con quello che prendo, non posso saldare”.
 
I problemi sono arrivati dopo che la famiglia – che vive in un alloggio popolare – ha stipulato un contratto con Enel Energia.
 
A quel punto le fatture, stando al racconto dell’uomo e di uno dei suoi 4 figli, sarebbero iniziate a lievitare. Prima è arrivata una bolletta a conguaglio di 1.020 euro, poi in sei mesi la bellezza di quasi 2.100 euro.
 
“Ci siamo recati più volte negli uffici del gestore – dice l’uomo – chiedendo una rateizzazione: solo per la bolletta di 1.020 erano disposti a farmela pagare in quattro rate da circa 260 euro. Una cifra che non posso sostenere , ripeto prendo 279 euro, cosa mi resta?”.(…)