Chiamparino: “Sono preoccupato, sulla Tav il governo francese deve fare chiarezza”

http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/07/21/news/chiamparino_sono_preoccupato_sulla_tav_il_governo_francese_deve_fare_chiarezza_-171306104/

E in Prefettura incontro per i lavoratori del cantiere in sciopero

di MARIACHIARA GIACOSA

21 luglio 2017

 

“Qualche preoccupazione ce l’ho perché non vedo chiarezza sull’interpretazione da dare”. Anche il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino commenta le dichiarazioni della ministra dei trasporti francese Borne a proposito di una pausa di riflessione sui lavori dell’alta velocità in Francia. “C’è una parte internazionale di cui sono già partiti i lavori, in Francia prima ancora che in Italia – precisa Chiamaparino- e sarebbe ridicolo metterla in discussione. Altro discorso è che la Francia faccia ciò che abbiamo già fatto noi con il progetto low cost di accesso al tunnel di base, questo anzi sarebbe anche auspicabile, ma bisogna mantenere l’impegno pieno sull’opera. Nei prossimi giorni scriverò una lettera al mio collega presidente della Regione Rhone Alpes per coinvolgerlo. Spero di avere a fianco un collega per sollecitare il sollecitare il  governo francese a dare chiarezza”. Intanto in prefettura a Torino è in corso il tavolo chiesto dal presidente Chiamparino, di fronte

 

 alla minaccia di sciopero permanente da parte dei lavoratori del cantiere di Chiomonte che dal prossimo autunno si troveranno senza lavoro in attesa che partano i nuovi appalti. Il presidente aveva chiesto si vertici di Telt, la società italo-francese che gestisce gli appalti, il massimo sforzo per risolvere la situazione dei lavoratori ed evitare il rinvigorirsi della protesta in Valsusa e la saldatura tra le vertenze sindacali e la contestazione delle frange più estremiste=

Chiamparino: “Sono preoccupato, sulla Tav il governo francese deve fare chiarezza”ultima modifica: 2017-07-22T08:23:14+00:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *